scambio delle fedi

Il significato ce lo spiega un'antica credenza cinese secondo cui ogni dito della mano rappresenta un componente della nostra famiglia: il pollice rappresenta i genitori, l' indice fratelli e sorelle, il medio noi stessi, l' anulare il nostro partner, il mignolo i nostri figli. Se uniamo le mani secondo le indicazioni, la risposta ci arriverà da sola.

Posizioniamo le mani palmo a palmo, piegando al'interno del palmo entrambi i diti medi, e accostateli tra loro. Le altre dita saranno unite per i polpastrelli. A questo punto, proviamo ad aprire i pollici per rappresentare la divisione dai nostri genitori, i quali purtroppo un giorno non saranno più al nostro fianco. Chiudiamo i pollici e apriamo gli indici: questo a significare che i nostri fratelli e sorelle un giorno metteranno su una loro famiglia, allontanandosi da noi. Ora chiudiamo gli indici e apriamo i diti mignoli: i nostri figli anch' essi un giorno prenderanno la loro strada, diventeranno indipendenti e formeranno una nuova famiglia. Chiusi i mignoli, possiamo provare a ripetere la stessa operazione con gli anulari, ma ci renderemo conto che non ci riusciremo.

Proprio per questo simboleggiano l' unione inscindibile tra i due partner.

come posizionare le dita

La posizione della mani spiega perché l'anello nuziale va indossato nell'anulare

La fede nuziale, quindi, va all'anulare come promessa di una impossibile divisione. Non credete che, vera o no, questa credenza popolare sia molto romantica? Così come per l'anello matrimoniale, lo stesso vale per fedine e anelli vari che il partner ci regala come simbolo del suo amore. Una storia come questa rafforza il pensiero che ci sono gesti che non si compiono mai con leggerezza, e che in un matrimonio niente è lasciato al caso. Non vi dà un brivido il fatto che la fede che il vostro innamorato vi metterà al dito – o vi ha già messo – rappresenta un'unione che, nemmeno le dita stesse, possono sciogliere? Questa piccola leggenda sopravvive anche nei nostri cinici giorni moderni, laddove anche il principe azzurro ha dovuto cedere il passo alla velocità e alla frenesia di sentimenti mordi e fuggi. Rallegra il cuore sapere che ci sono cose che non cambieranno mai e che nessuno potrà mai dividere.