Quanti sono gli oggetti che utilizzate quotidianamente in maniera meccanica senza soffermarvi davvero sul modo in cui funzionano? Spesso ci serviamo di prodotti all'apparenza semplici ma che in realtà nascondo delle piccole curiosità originalissime che, una volta scoperte, ci lasciano di stucco. È il caso, ad esempio, dei jeans e dei loro taschini laterali o dei buchi nella parte interna delle All Star, due dettagli piazzati lì per delle motivazioni ben precise. Oggi è arrivato il momento di analizzare i tubetti di ketchup, maionese e delle salse più svariate in commercio. I più attenti avranno sicuramente fatto caso alla presenza di piccoli quadratini, si trovano sul fondo e possono essere tastati facilmente quando il prodotto sta per finire.

È proprio in quel momento che si preme il tubetto fino all'ultimo per far sì che i residui di salsa non vadano sprecati. La cosa insolita è che solo in pochi conosceranno la funzione specifica di quei quadratini. Non si tratta di un dettaglio estetico o di un semplice difetto, sono essenziali durante il processo produttivo dei tubetti. Il motivo? "Nascondono" delle informazioni che vengono lette dai sensori dei macchinari ad alta velocità, cosa che permette di tagliare e piegare in automatico ogni confezione nel modo giusto. Insomma, a quanto pare, se non ci fossero i quadratini, sarebbe un vero e proprio disastro e di certo le confezioni delle salse non sarebbero le stesse di quelle che siamo abituati a vedere e a usare a tavola. È chiaro dunque che nella vita la curiosità non è mai abbastanza. Anche quando si crede di essere maghi su un determinato argomento, si scopriranno sempre nuovi dettagli originalissimi.