428 CONDIVISIONI
23 Luglio 2015
14:42

Per raggiungere l’orgasmo basta ascoltare la musica giusta: ecco perché

Volete raggiungere il culmine del piacere in modo più intenso? Basterà ascoltare le canzoni giuste. La musica è infatti capace di dare vita ad un vero e proprio orgasmo della pelle poiché provoca brividi lungo la colonna vertebrale, sudorazione improvvisa ed eccitazione sessuale.
A cura di Valeria Paglionico
428 CONDIVISIONI

La musica è sempre stata considerata un modo per darsi la carica di primo mattino, per divertirsi e per trovare un “sostegno emotivo” nei momenti di maggiore difficoltà. Quando si ascolta una melodia ci si perde in mondi immaginari, si riflette e si riesce a passare un po’ di tempo con sé stessi. Da oggi, la musica potrà essere utilizzata anche in modo “alternativo” e cioè per provocare un orgasmo su braccia, mani, schiena, glutei e collo.

Le canzoni che provocano l'orgasmo

“Concerto per piano numero 2” di Rachmaninoff, “Someone like you” di Adele, “Hallelujah” nella versione di Rufus Wainwright, la “Toccata in Fa Maggiore” di Bach, “My heart will go on” di Celine Dion, “Wonderwall” degli Oasis, e “The Silver Swan” di Orlando Gibbons sono le 7 canzoni che più di altre sono capaci di far raggiungere il culmine del piacere. A dimostrarlo è uno studio neuroscientifico della professoressa Psyche Loui, della Wesleyan University del Connecticut. Una melodia musicale è infatti capace di far provare una forte emozione, anche durante il sesso. L’esperimento è stato condotto su diverse persone di entrambi i sessi e in quasi tutti i casi i risultati sono stati evidenti.

Perché la musica provoca un piacere sessuale?

Brividi lungo la colonna vertebrale, vampate di calore, sudorazione improvvisa, eccitazione sessuale, sono solo alcune delle sensazioni provate dai partecipanti che hanno ascoltato le diverse canzoni. Esperienze simili riescono a spiegare l’espressione “orgasmo della pelle”, generato proprio perché la musica ha una forte carica erotica. A provocare queste reazioni piacevoli sono gli improvvisi cambiamenti armonici, i salti dinamici e le “appoggiature” melodiche. “Ci sono persone che onestamente si commuovono a sentire Justin Bieber, ma ce ne sono anche tante altre che in un concerto per pianoforte provano qualcosa di forte. Poi esiste anche quella categoria di persone che non prova brividi di piacere ascoltando la musica”, ha dichiarato Psyche Loui. Il motivo per cui si provano delle sensazioni così intense? Una musica che piace stimola la produzione di dopamina nel cervello, proprio come avviene quando ci si droga o quando si fa sesso. Inoltre, più il brano viene ascoltato, più il brivido orgasmico si ripeterà automaticamente.

428 CONDIVISIONI
Orgasmo femminile: tutto quello che avreste dovuto sapere e che non avete mai chiesto
Orgasmo femminile: tutto quello che avreste dovuto sapere e che non avete mai chiesto
Le cuffie che rivoluzionano il modo di ascoltare musica
Le cuffie che rivoluzionano il modo di ascoltare musica
L'orgasmo non si raggiunge solo con la penetrazione: la sessuologa spiega perché
L'orgasmo non si raggiunge solo con la penetrazione: la sessuologa spiega perché
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni