Paris Jackson è una delle star più amate al mondo e, avendo avuto un'infanzia difficile, non è una 19enne come tutte le altre. Il suo cognome "famoso" ha fatto sì che diventasse famosa fin da piccolissima e oggi che calca i red carpet più ambiti al mondo, ultimo tra tutti quello dei VMA's 2017, non può che essere considerata un'icona di bellezza e di stile. La cosa particolare è che la figlia del re del pop rifiuta gli stereotipi comunemente accettati e fa di tutto per distinguersi dalla "massa".

Di recente, ad esempio, ha postato su Instagram una foto in cui è seduta nel bel mezzo della natura, fuma una sigaretta, indossa una canotta bianca e un pantaloncino cortissimo e rivela non solo i numerosi tatuaggi che ha sparsi su tutto il corpo ma anche i peli sulle gambe. La Jackson pare abbia detto addio alla ceretta ma non si tratterebbe di una scelta femminista, quanto piuttosto di una sfida con i fratelli. Non a caso nella didascalia dello scatto ha scritto: "Se non sei in competizione con tuo fratello su chi riesce a far crescere di più i peli sulle gambe".

Per evitare di essere presa di mira dagli utenti del web e dover ascoltare le loro critiche senza senso, la Jackson ha inoltre disattivato i commenti sul suo profilo. Nonostante ciò, è riuscita a guadagnare più di 118.000 like, dando prova del fatto che sono  moltissimi i followers che sostengono la sua insolita scelta. Insomma, Paris non ha vergogna di mostrarsi al naturale con tanto di peli e imperfezioni. Quale celebrità avrebbe il coraggio di fare lo stesso?

Paris mette i peli delle ascelle in mostra ai VMA's 2017

Le gambe non sono l'unica parte del corpo che Paris Jackson ha deciso di lasciare "al naturale". Domenica scorsa ha preso parte agli MTV VMA's, tenutisi a Los Angeles, e ha messo in mostra anche le sue ascelle pelose. La figlia del re del pop ha calcato il red carpet con indosso un abito color nude della collezione Cruise 2018 di Christian Dior, caratterizzato da delle decorazioni floreali e delle trasparenze audaci che rivelavano chiaramente la biancheria intima firmata sempre dalla Maison. All'inizio tutti hanno notato il fatto che portasse dei boxer simili a quelli maschili piuttosto che degli slip sensuali e succinti ma, facendo un po' più di attenzione, di sicuro si sarà fatto caso alle ascelle non depilate. Insomma, la Jackson pare abbia detto definitivamente addio alla ceretta. Il motivo? Restare al naturale e non preoccuparsi delle convenzioni sociali le permette di sentirsi più libera, la soluzione perfetta per uno spirito "selvaggio" come lei.