La Paris Fashion Week è arrivata al termine, si è infatti chiusa oggi dando a moltissime Maison di fama internazionale la possibilità di presentare le loro collezioni Autunno/Inverno 2019-20. Nei giorni scorsi è stato il turno di Stella McCartney, Giambattista Valli e Alexander McQueen, che hanno lasciato senza parole il pubblico con il loro stile elegante, rock e sofisticato.

La sensualità senza tempo di Giambattista Valli

Giambattista Valli ha presentato la collezione Autunno/Inverno 2019-20 durante la Paris Fashion Week, facendo sfilare le sue modelle negli spazi del Palais des Congrès, il cui pavimento a mosaico richiama i colori degli abiti che si sono visti in passerella come gonne a portafoglio, corpetti ricamati, cocktail dress con le rouches, skirt di vinile. La donna dello stilista è estremamente sensuale e romantica ma ha aggiunto un tocco rock al suo stile, creando un vero e proprio gioco di opposti. Gli abiti con le paillettes si alternano a quelli dall'effetto mat, le silhouette semplici accompagnano quelli dalle pompose gonne in tulle, un marchio di fabbrica del brand, e non sono mancati i tocchi esotici come le sciarpe con le frange di perline e le decorazioni floreali. L'obiettivo di Valli? Dare vita a creazioni senza tempo, preziose e che riescano a esaltare l'innata sensualità femminile.

Stella McCartney e il progetto per donare un albero alla persona amata

Stella McCartney ha presentato la collezione Autunno/Inverno 2019-20 a Parigi, mandando in passerella una donna dalla forte personalità, capace di essere sia energica che dolce. La stilista ha rivolto il suo sguardo al passato, al presente e al futuro, fondendo tutto per creare una combinazione unica, originale, che fa riferimento al movimento musicale Northern Soul, alla fluidità, all’ utility-wear e all’ upcycling. Tra spalline marcate, pantaloni ampi, abiti morbidi in tessuti drappeggiati, cinture che strizzano il punto vita, l'obiettivo era far sentire uomini e donne comodi e a loro agio nella vita quotidiana. Non sono mancata i giochi cromatici giocosi, le borse a cilindro, gli stivali aderenti con plateau alti fino al ginocchio, realizzati con una gomma naturale che li rende i più sostenibili di sempre. L'idea più originale dello show? Portare in passerella la campagna Instagram "There She Grows": amici del brand e ospiti dello show hanno simbolicamente dedicato un albero a una persona amata per salvare l’ecosistema Leuser in pericolo di estinzione. Insomma, Stella McCartney ha dimostrato per l'ennesima volta di essere non solo una stilista dallo stile glamour ma anche una donna che vuole prendersi cura dell'ambiente che ci circonda.

Il ritorno alle origini di Alexander McQueen

In occasione dell'ultima Paris Fashion Week anche la Maison Alexander McQueen ha presentato la collezione Autunno/Inverno 2019-20. La stilista Sarah Burton è ritornata alle origini, fondendo sartorialità, fantasy, alta moda e lo stile rock che ha sempre caratterizzato la griffe. Completi gessati, giacche strette con mini strascichi, abiti pied-de-poule dall'animo punk, cappotti ispirati a quelli dell'esercito, sono solo alcune delle caratteristiche della linea presentata sul catwalk parigino. A completare i look, degli anfibi con i lacci rossi a contrasto oppure con delle borchie argentate, degli orecchini a cerchio molto appariscenti, dei girocolli metallici, delle collane realizzate con delle palline di vetro. Così facendo, la stilista ha voluto sovrapporre due mondi, la città caotica e inquinata e la natura bellissima e selvaggia.