426 CONDIVISIONI
27 Novembre 2021
13:22

Paola Egonu nuda con un messaggio sul corpo: “Non serve essere perfetti”

Paola Egonu e le altre giocatrici dell’Imoco Volley sono le protagoniste del Calendario Perazza 2022, un progetto benefico per aiutare i bambini meno fortunati.
A cura di Giusy Dente
426 CONDIVISIONI

Il Calendario Perazza 2022 di Imoco Volley è un progetto a scopo benefico. Come sempre, anche quest'anno il ricavato delle vendite verrà donato allo IOV – Istituto Oncologico Veneto per sostenere le cure dei piccoli pazienti della radioterapia pediatrica. Il calendario esiste dal 2018 e ha sempre mantenuto inalterata la sua vocazione, edizione dopo edizione. Sport, cultura e beneficienza si uniscono per aiutare in modo concreto i malati, i bambini meno fortunati, economicamente sostenuti attraverso fondi raccolti grazie alla vendita dei calendari. Le 12 foto ritraggono solitamente atleti e sportivi, che prestano il loro volto e il loro corpo per una causa importante. Oltre alla beneficenza si ribadisce la profonda valenza positiva dello sport, che non è solo un'attività, perché insegna valori, unisce, fornisce modelli positivi da cui lasciarsi ispirare e guidare per inseguire i propri sogni. Nel 2021 la vendita dei calendari Perazza dedicati a Imoco Volley, Benetton Rugby e De’ Longhi Treviso Basket ha permesso di raccogliere oltre 22 mila euro. L'Imoco Volley è protagonista anche quest'anno, assieme alle squadre maschili trevigiane del Benetton Rugby e della Nutribullet Basket.

Imoco Volley sul Calendario Perazza 2022

Imoco Volley è la squadra di pallavolo di Conegliano, che però gioca a Treviso, che include tra le giocatrici anche la fortissima Paola Egonu e la capitana della Nazionale Miriam Sylla. Le atlete hanno posato per le foto artistiche del Calendario Perazza 2022. A differenza della precedente edizione, in cui negli scatti c'erano solo i volti delle ragazze, stavolta il loro corpo diventa parte integrante dell'immagine e diventa proprio la tela su cui scrivere frasi motivazionali. Sono messaggi potenti in cui si invita a volersi bene, ad accettarsi, a non lasciarsi sopraffare dalle insicurezze. "Tu sei abbastanza", si legge sul corpo della Sylla. Le altre frasi sono "Sii gentile con te stesso", "Fai la differenza", "Non arrenderti mai", "Nessuno è come te".

in foto: Paola Egonu sul Calendario Perazza 2021 dell’Imoco Volley
in foto: Paola Egonu sul Calendario Perazza 2021 dell’Imoco Volley

Paola Egonu, donna libera dagli stereotipi di perfezione

"Non hai bisogno di essere perfetto" si legge sul corpo della Egonu, protagonista dello scatto relativo al mese di gennaio del calendario. Lei è certa che la bellezza stia anche nell'imperfezione, che stia semplicemente nell'unicità di ciascuno. Di recente si è cimentata come Iena, ribadendo nel monologo di non sopportare chi la giudica per il colore della sua pelle o il suo orientamento sessuale. Lei è una donna libera, non vuole incarnare alcuno stereotipo e non vuole soddisfare alcuna aspettativa altrui. La pallavolista è stata portabandiera alle Olimpiadi 2021: anche in quel caso la sua presenza è stata un forte messaggio di inclusività.

426 CONDIVISIONI
Paola Egonu portabandiera alle Olimpiadi è il più forte messaggio d'inclusione che si possa mandare
Paola Egonu portabandiera alle Olimpiadi è il più forte messaggio d'inclusione che si possa mandare
Chi è Paola Egonu, la storia della pallavolista azzurra portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi 2021
Chi è Paola Egonu, la storia della pallavolista azzurra portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi 2021
Paola Egonu è una Iena libera (e senza tacchi): abbina il minidress ai mocassini di vernice
Paola Egonu è una Iena libera (e senza tacchi): abbina il minidress ai mocassini di vernice
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni