Lilt, la Lega Italiana per la Lotta al Tumore, anche quest'anno ha lanciato la "Campagna Nastro Rosa 2016", la cui testimonial è Elisabetta Gregoraci. Per tutto il mese di ottobre, verrà celebrata l'importanza della prevenzione nella lotta contro il tumore al seno, così da ricordare al sesso femminile di prendersi cura della propria salute poiché il cancro alla mammella è una malattia che ogni anno colpisce ancora moltissime donne. Nell'ultimo anno, sono aumentate del 30% le donne tra i 35 ed i 50 anni che ne soffrono e, solo in Italia, si prevede che ci saranno 50.000 nuovi casi nel 2016,  anche se sono sempre di più coloro che riescono a vincere la loro battaglia. Per sconfiggere il cancro, è necessario non prendere sotto gamba la prevenzione, con la quale si rende più debole la malattia nel suo stadio iniziale. E' proprio per questo che ottobre si tingerà di rosa: ecco quali sono gli eventi organizzati in tutta Italia.

Cos'è l'ottobre rosa?

Da 24 anni, Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, per tutto il mese di ottobre organizza una serie di iniziative e di eventi che fanno parte della "Campagna Nastro Rosa". L'obiettivo è quello di sottolineare l'importanza della prevenzione contro il tumore al seno , una malattia che uccide ancora troppe donne proprio perché non viene riconosciuta in tempo. Durante il cosiddetto "ottobre rosa, sarà possibile effettuare visite senologiche gratuite e controlli clinici strumentali nei ambulatori della Lilt in tutta l'Italia, ma anche fare shopping solidale e sostenere la ricerca. Anche nel 2016, per il 24esimo anno consecutivo, il mese di ottobre si tingerà di rosa, con la speranza che finalmente diminuisca il numero delle donne che soffrono di una malattia così terribile.

Gli eventi organizzati per il mese della prevenzione

Per combattere il cancro, è necessario dare importanza alla prevenzione, così da intervenire il prima possibile ed evitare che la malattia arrivi a uno stadio avanzato. E' proprio per sensibilizzare l'opinione pubblica su un argomento simile che, da ben 24 anni, la Lilt ha definito ottobre il mese della prevenzione, durante il quale vengono organizzate le più svariate iniziative regionali e nazionali per aiutare le donne a sconfiggere il tumore al seno.

La scultura L.O.V.E di Cattelan indossa il nastro rosa a Milano

Le iniziative organizzate per il mese della prevenzione cominceranno da Milano dove, il 29 settembre, si terrà un incontro sulla sensibilizzazione aperto a tutti a partire dalle ore 11 a Palazzo Marino. Si continuerà poi il 1° ottobre con delle visite senologiche gratuite su gran parte del territorio regionale e nelle infermerie degli atenei meneghini che verranno accompagnate dall'hashtag #FateleVedere, per poi arrivare alle tradizionali iniziative "Con il nastro rosa". Quest'anno, a indossare il simbolo della lotta contro il cancro per tutto il mese di ottobre sarà la scultura L.O.V.E di Maurizio Cattelan. Un'Unità Mobile Lilt inoltre viaggerà nell'hinterland della città per offrire consulenza e consigli a tutte le donne che ne hanno bisogno.

A via Monte Napoleone lo shopping si tinge di rosa

Per il sesto anno consecutivo, l'Associazione Monte Napoleone, presieduta da Guglielmo Miani, si schiera a fianco della "Campagna Nastro Rosa". Sabato 1 ottobre, le vie Monte Napoleone, Verri, Sant’Andrea, Santo Spirito, Borgospesso e Bagutta si tingeranno di rosa e promuoveranno una giornata di shopping solidale. Le boutique che aderiranno all'iniziativa devolveranno il 10% degli incassi a Lilt, così da sostenere le attività di prevenzione e diagnosi precoce del tumore al seno.

Il Duomo di Milano si illumina di rosa

Per sostenere la lotta contro il tumore al seno, Air e Estée Lauder hanno lanciato, come ogni anno, un'iniziativa molto particolare. Il Duomo di Milano, simbolo del capoluogo lombardo, verrà illuminato di rosa per tutto il mese di ottobre, così da sostenere il lavoro dei ricercatori e sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della prevenzione.

Una T-shirt con il nastro rosa per le donne che scelgono la prevenzione

A tutte le donne che hanno scelto di condurre uno stile di vita sano e di combattere il cancro al seno con la prevenzione, Lilt regalerà delle T-shirt con su disegnato il simbolo dell'iniziativa, il nastro rosa. Sarà il gadget distribuito durante il Tour della Prevenzione, negli eventi sportivi a sostegno di Lilt e nei corner di sensibilizzazione e raccolta fondi in aziende e centri commerciali

"Corsa sui tacchi" a Roma

Anche a Roma verranno organizzate diverse iniziative per sostenere l'importanza della prevenzione. Verranno allestiti 300 punti prevenzione che offrono informazioni, consulenze, visite senologiche ed esami strumentali per la diagnosi precoce, tutti gratuiti. Sempre nel Lazio, il Valmontone Outlet sosterrà il progetto Pink is Good: sarà possibile acquistare diversi capi con il cartellino rosa, grazie ai quali verrà sostenuta la raccolta fondi a favore della ricerca. Sabato 8 ottobre, inoltre, sempre a Valmontone ci sarà la celebre "Fashion running – Corsa sui tacchi", una gara non competitiva a sostegno della ricerca che partirà alle 15.30.

QVC dona il ricavato delle vendite alla ricerca 

Il retailer multimediale di shopping QVC riconferma il suo impegno nella lotta contro il tumore al seno, aderendo al progetto Pink is Good con Shopping4Good. Lunedì 3 ottobre a partire dalle ore 20, sul canale 32 del Digitale terrestre, il ricavato delle vendite sarà devoluto alla Fondazione Umberto Veronesi. BareMinerals, Prai, SBC e Rio, sono solo alcuni dei brand che aderiscono alliniziativa. Per tutto il mese di ottobre, inoltre, attraverso il format QVC Informa, verrà trattato il tema della prevenzione e della ricerca scientifica.