L'ossigenoterapia nasce in Australia nello scorso decennio, per essere poi commercializzata negli Stati Uniti, come strumento per ringiovanire i tessuti, sfruttando la terapia iperbarica, erogando ossigeno a elevato grado di purezza (98% circa) e ad alta pressione. L'ossigeno, è fondamentale per combattere l'invecchiamento naturale perché, la scarsa presenza favorisce l'invecchiamento precoce dei tessuti cutanei; con l'ossigenoterapia si sottopone la pelle a un'erogazione di ossigeno puro che le dona vigore e nuova vita. È nota anche perché molti personaggi dello star system, la prima è stata la cantante Madonna, se ne avvalgono per combattere i segni del tempo. È un trattamento cosmetico che viene effettuato solamente dai medici estetici, utilizzando particolari attrezzature e apparecchiature: proprio per questo motivo non è possibile realizzare il trattamento a casa propria ma bisogna affidarsi a un esperto che, prima di procedere con il trattamento, analizzi a fondo la nostra pelle per stabilire qual è il procedimento più adatto al nostro viso e alle nostre esigenze. È una tecnica che può essere utilizzata per viso, corpo e capelli. Vediamo come!

Come funziona l'ossigenoterapia?

Il trattamento prevede una leggera esfoliazione che elimina le cellule morte dallo strato superficiale della pelle, permettendo così all'ossigeno di penetrare in profondità; poi si effettua un massaggio linfodrenante e, dopo aver idratato la pelle, viene effettuato il trattamento vero e proprio, veicolando l'ossigeno negli strati più profondi della cute, attraverso un apposito strumento: l'aerografo che emette un forte getto d'aria, quindi è un trattamento non doloroso e non invasivo anche perché non vengono usati aghi. Spesso, oltre all'ossigeno, vengono utilizzati dei sieri, ad esempio a base di acido ialuronico, o comunque scelti dal medico estetico in base alle problematiche della pelle, i cui principi attivi vengono veicolati con l'ossigenoterapia rendendone i risultati ancora più efficaci.

Ossigenoterapia per il viso

L'ossigenoterapia facciale ti permetterà di rimodellare il viso eliminando rughe e segni di espressione, in un modo decisamente più delicato rispetto a botulino e filler, che spesso possono rovinare del tutto un volto. Con l'ossigenoterapia quindi, si nutre a fondo la pelle, stimolando il rinnovamento cellulare e la produzione di ossigeno, oltre a stimolare il microcircolo che, di conseguenza, comporta un aumento della produzione di collagene ed elastina che rendono la pelle più morbida ed elastica. Proprio per questo motivo è un trattamento che dura nel tempo, mantenendo i suoi effetti benefici a lungo. Può essere utilizzato sia per eliminare rughe e segni di espressione, ma anche per rimuovere macchie e cicatrici visibili oltre ad essere efficace anche per ridurre l'acne, questo perché la pelle acneica, presenta delle lesioni che veicolano meglio l’ossigeno nei dei tessuti permettendogli di agire. Dopo il trattamento con ossigenoterapia la pelle è subito più luminosa, liscia e il viso è più disteso. Il numero di sedute varia a seconda dei casi: su un viso poco segnato possono bastare 6 sedute mentre, in alcuni casi, si può arrivare a superare le 10 sedute. Il prezzo di una seduta, di circa mezz'ora, parte dai 40 euro.

Altri usi dell'ossigenoterapia

Il trattamento all'ossigeno non è utilizzabile solo sul viso, ma anche su altre parti del corpo, infatti, il trattamento con ossigenoterapia è consigliata in caso di: perdita di tono, soprattutto dei tessuti di pancia, cosce e glutei, cellulite, smagliature e accumuli adiposi. Inoltre viene utilizzata anche per i capelli in quanto migliora la salute del cuoio capelluto, riattivando il microcircolo e il rinnovamento cellulare, oltre a nutrire e idratare. L'ossigenoterapia per i capelli viene usata sia per trattare capelli sfibrati per renderli più voluminosi e lucenti, sia per migliorare lo stato del cuoio capelluto in presenza di forfora e seborrea. Inoltre l'ossigenoterapia viene utilizzata anche per contrastare la caduta dei capelli.

Controindicazioni dell'ossigenoterapia

I trattamenti di ossigenoterapia non hanno controindicazioni e non provocano effetti collaterali perché agisce sugli strati superficiali della pelle e può essere effettuata anche su pelle irritata e con acne nella fase acuta anzi, in quei casi, si nota da subito un miglioramento della pelle con i rossori che vengono notevolmente attutiti. Può essere utilizzata anche dalle ragazze giovani, a partire dai 25 ai 30 anni.