Karl Lagerfeld si è spento oggi a 85 anni, lasciando un vuoto immenso nel mondo della moda che nel corso della sua carriera ha rivoluzionato in modo drastico. E' stato il direttore creativo di alcune delle Maison più famose a livello internazionale, prima tra tutte Chanel, distinguendosi per l'estro creativo e l'animo visionario che l'ha sempre caratterizzato. Non è un caso che siano moltissimi quelli che vogliono rivolgergli un ultimo saluto, da Chiara Ferragni a Donatella Versace, fino ad arrivare alle sorelle Hadid o a Valentino, ricordandolo con dolcezza con delle parole di affetto e di stima.

Le star che hanno fatto una dedica speciale a Karl Lagerfeld

A poche ore dalla notizia della scomparsa di Karl Lagerfeld, lo stilista che ha cambiato la storia della moda tanto da essere definito "l'imperatore del fashion system", sono moltissimi i messaggi di cordoglio che stanno comparendo sui social per rendere omaggio per l'ultima volta al noto designer di origini tedesche. Le star non hanno perso occasione per ricordarlo, dedicandogli un pensiero speciale, così da dirgli addio in modo memorabile.

Tra le prime c'è stata Donatella Versace che gli ha scritto "Karl il tuo genio ha toccato le vite di molti, soprattutto quella mia e di Gianni. Non dimenticheremo mai il tuo incredibile talento e l'ispirazione senza fine", seguita dalle sorelle Hadid, che hanno condiviso la stessa Stories con su scritto "Non ci sarà mai un altro Karl Lagerfeld. Ogni secondo con te è stato un onore, una gioia e un'ispirazione. Vorrei poterti aver dato un ultimo abbraccio" e da Chiara Ferragni, che ha incontrato l'icona del fashion system lo scorso settembre.

Immancabili anche le dediche dei grandi nomi della moda, da Valentino Gravani che gli ha scritto "Sarai per sempre il giovane uomo sorridente e pieno di vita per me. Sono così triste che non ho le parole per esprimere il mio dispiacere", a Fausto Puglisi che lo ha definito "Il re dalla folle creatività", fino ad arrivare a Giambattista Valli, Giancarlo Giammetti, Suzy Menkez e Alessandro Michele. Anche Victoria Beckham è rimasta senza parole di fronte la notizia, non potendo fare a meno di definire Karl "un genio e una persona sempre garbata e generosa sia dal punto di vista professionale che personale", mentre Roberto Cavalli gli ha detto "Ci vediamo presto, aspettami".

Karl’s energy and his interest in everything were legendary

A post shared by Suzy Menkes (@suzymenkesvogue) on

🖤

A post shared by Alessandro Michele (@alessandro_michele) on

Non poteva mancare, poi, il grande addio da parte della Maison Chanel, che a Lagerfeld ha dedicato un lunghissimo post in cui ha esaltato le sue doti da stilista visionario, da fotografo talentuoso e da animo creativo. E' stato l'ultimo dei designer moderni della storia ed è per questo che a poche ore dal suo decesso tutti lo rimpiangono, consapevoli del fatto che difficilmente si troverà qualcuno capace di prendere il suo  posto e di raggiungere i suoi stessi incredibili risultati.

It is with deep sadness that the House of CHANEL announces the passing of Karl Lagerfeld, the Creative Director for the CHANEL Fashion House since 1983. An extraordinary creative individual, Karl Lagerfeld reinvented the brand’s codes created by Gabrielle Chanel: the CHANEL jacket and suit, the little black dress, the precious tweeds, the two-tone shoes, the quilted handbags, the pearls and costume jewelry. Regarding Gabrielle Chanel, he said, “My job is not to do what she did, but what she would have done. The good thing about Chanel is it is an idea you can adapt to many things.” A prolific creative mind with endless imagination, Karl Lagerfeld explored many artistic horizons, including photography and short films. The House of CHANEL benefited from his talent for all the branding campaigns related to Fashion since 1987. Finally, one cannot refer to Karl Lagerfeld without mentioning his innate sense of repartee and self-mockery. Alain Wertheimer, CEO of CHANEL, said: “Thanks to his creative genius, generosity and exceptional intuition, Karl Lagerfeld was ahead of his time, which widely contributed to the House of CHANEL’s success throughout the world. Today, not only have I lost a friend, but we have all lost an extraordinary creative mind to whom I gave carte blanche in the early 1980s to reinvent the brand.” Bruno Pavlovsky, President of Fashion at CHANEL, said: “Fashion show after fashion show, collection after collection, Karl Lagerfeld left his mark on the legend of Gabrielle Chanel and the history of the House of CHANEL. He steadfastly promoted the talent and expertise of CHANEL’s ateliers and Métiers d’Art, allowing this exceptional know-how to shine throughout the world. The greatest tribute we can pay today is to continue to follow the path he traced by – to quote Karl – ‘continuing to embrace the present and invent the future’.” Virginie Viard, Director of CHANEL’s Fashion Creation Studio and Karl Lagerfeld’s closest collaborator for more than 30 years, has been entrusted by Alain Wertheimer with the creative work for the collections, so that the legacy of Gabrielle Chanel and Karl Lagerfeld can live on.

A post shared by CHANEL (@chanelofficial) on