Ogni donna ha dei piccoli difetti che proprio non può vedere: occhi piccoli, orecchie a sventola, bocca troppo carnosa e naso pronunciato, lungo o aquilino. E proprio quest'ultimo è una delle irregolarità più odiate dalle donne. Come fare per mascherarlo? Trovare il taglio giusto, che si adatti ai nostri lineamenti, è il primo passo per nascondere piccoli difetti ed esaltare i tratti migliori del viso. Scopriamo quindi come scegliere il taglio di capelli se hai il naso aquilino così da sentirsi a proprio agio in ogni occasione, magari abbinando il giusto make up che camuffi un naso irregolare donando armonia al viso.

Come scegliere il taglio di capelli se hai il naso aquilino: le regole da seguire

Anche le star non sono perfette e non tutte hanno un naso fine e delicato. Molte celebrities hanno gibbosità e irregolarità più o meno marcate: pensate a Sarah Jessica Parker o a Barbara Streisand. Se non volete ricorrere al trattamento di chirurgia estetica per rimodellare il vostro naso e ottenere la forma che preferite, potete semplicemente cambiare look e beauty routine. Il taglio di capelli infatti, è fondamentale: bisogna saperlo scegliere in base alla forma e alle caratteristiche del nostro viso e per questo motivo bisogna sempre affidarsi ad esperti. Ecco alcuni consigli.

Evitate i capelli lunghi e lisci

Nel caso del naso aquilino sono da evitare tagli netti, lisci e senza volume, così come frange e frangioni che metterebbero ancora più in risalto il naso: no ai look in stile Morticia Addams. Se proprio non potete rinunciare ai capelli lunghi e lisci, decidete di fare un colore che schiarisca di almeno un paio di toni, nel caso di capelli scuri. Altrimenti decidete di legare una parte di capelli dietro la nuca lasciando il viso scoperto.

Scegliete la lunghezza intermedia

Chi ha il naso irregolare dovrà prediligere un taglio morbido e spettinato, mosso e con un ciuffo laterale non troppo importante. Optate per un taglio di lunghezza intermedia come un caschetto fino all'orecchio, oppure un taglio scalato e non troppo rigido che dona un'aria sbarazzina e maggiore freschezza al viso.

Preferite le onde ai ricci

Se avete il naso aquilino evitate i capelli ricci e, se volete l'effetto mosso, preferite le onde preferibilmente su un taglio medio o corto. La frangia è ammessa solo se corta. Altrimenti, in caso di capelli lunghi scegliete un taglio che porti i capelli all'indietro e che li faccia ricadere sui lati: in questo modo la cornice creata dai capelli addolcirà i tratti del viso. L'attenzione sarà infatti rivolta ai lati del volto distogliendo l'attenzione dal centro, il naso non sarà quindi messo in evidenza.

Sì a tagli voluminosi

I tagli voluminosi sono l'ideale per chi ha il naso aquilino o irregolare: i capelli devono quindi essere vaporosi così da non far concentrare l'attenzione sul naso. L'ideale è un taglio scalato che dona morbidezza ai tratti del viso, quindi anche ad un naso pronunciato. Inoltre, le diverse lunghezze, portano l'attenzione ai capelli distogliendo l'attenzione dal centro del viso.

E per le acconciature?

Per quanto riguarda le acconciature sceglietele sempre morbide, utilizzando magari schiuma e bigodini larghi per donare volume. Anche la cotonatura può essere un'acconciatura ideale: capelli cotonati e portati verso le guance non portano l'attenzione verso il naso pronunciato. Chi ama lo chignon potrà realizzarlo senza tirare troppo i capelli ma lasciando ricadere delle ciocche ondulate sui lati per addolcire i tratti del viso.

Il make up ideale per il naso aquilino da abbinare al giusto taglio di capelli

Ora che abbiamo scoperto quali sono i tagli perfetti per chi ha il naso irregolare o aquilino, cosa fare per quanto riguarda il make up? Sarà necessario un gioco di chiaro-scuri: per creare questa correzione avrete bisogno di un fondotinta opaco, un correttore chiaro, una terra opaca marrone chiaro un pennello da correttore e uno da sfumatura.

  • Per prima cosa applicate su tutto il viso il fondotinta: per ottenere un incarnato uniforme sceglietene uno dello stesso colore della vostra pelle e preferibilmente opaco.
  • Con un pennello da sfumatura applicate la terra opaca sul dorso del naso dove è presente la gobba: stendete il colore in modo molto delicato per non creare un eccesso di prodotto. Con la terra andrete quindi a creare una zona di ombra che appiattirà l'irregolarità del naso.
  • Stendete il correttore più chiaro con il pennello adatto sia sulla punta del naso che nella zona tra le sopracciglia per equilibrare le zone di luce e di ombra. Con i polpastrelli sfumate il correttore  e state attente che non ci siano stacchi di colore tra la zona più scura e quella più chiara.