Solo qualche giorno fa aveva fatto particolarmente discutere la cosiddetta “A4 Challenge”, la mania di mostrare la propria magrezza servendosi di un semplice foglio bianco da stampante. Se la misura della vita non superava quella del foglio, pari a 21 centimetri, allora significava che si poteva vantare una forma fisica perfetta. Tutti quelli che credevano che non si potesse fare di peggio dovranno ricredersi, oggi è arrivata dalla Cina una nuova moda ancora più assurda e inquietante, che invita le ragazze a misurare la larghezza delle loro ginocchia con un iPhone 6.

Se queste scompaiono dietro i miseri 13,8 centimetri dello schermo dello smartphone, vuol dire che le proprie gambe sono magre al punto giusto. Sono già moltissime quelle che vanno fiere di essere scheletriche e che hanno condiviso sui social le immagini delle loro ginocchia "invisibili". Naturalmente, le critiche non si sono fatte attendere, ciò che viene contestato è il fatto che con manie social simili si incoraggiano le ragazze a dimagrire in modo eccessivo, tanto da farle cominciare a soffrire di disturbi alimentari gravi come l'anoressia.

L'indignazione è stata tale che alcune donne, in segno di protesta, hanno postato le immagini delle loro ginocchia ricoperte con un iPhone 6 Plus o con un iPad, due dispositivi dallo schermo più grande. A questo punto, non si può fare a meno di chiedersi quale sarà la prossima assurda mania del web. Sponsorizzare un ideale di bellezza tanto insano è assolutamente sbagliato, "mode" simili dovrebbero essere censurate e non incoraggiate.