Milano scalda i motori per la Fashion Week che partirà ufficialmente il 25 febbraio 2015 e proseguirà fino a lunedì 2 marzo. Sei giorni pieni di sfilate, eventi, inaugurazioni, cocktail, parties e presentazioni in cui verranno presentate 151 collezioni donna per il prossimo Autunno/Inverno 2015-16. Durante Milano Moda Donna 2015 andranno in scena 68 sfilate di grandi marchi del fashion system italiano ed internazionale, tra queste Gucci, Armani, Versace, Trussardi, Missoni, Alberta Ferretti, Moschino, Roberto Cavalli, Ermanno Scervino, Philipp Plein e Prada. Nei giorni della kermesse modaiola ci saranno anche 76 presentazioni e 4 presentazioni su appuntamento in cui la stampa di settore e i buyers potranno osservare da vicino le collezioni invernali di celebri brand, tra cui Furla, Giuseppe Zanotti Design, Casadei, Jimmy Choo, Hogan, Bulgari, Sergio Rossi, Borsalino, Pinko e Le Silla.

Il calendario ufficiale di Milano Moda Donna 2015

Grazie a Dsquared2 e Giorgio Armani, che hanno accettato di sfilare lunedì 2 marzo, nell'ultimo giorno della Fashion Week, trattenendo dunque in città il maggior numero di giornalisti e addetti ai lavori, Milano Moda Donna 2015 quest'anno durerà sei giorni pieni. Si parte mercoledì 25 febbraio alle 9,30 con le sfilate di Chicca Lualdi, Simonetta Ravizza, Gucci, Fausto Puglisi, N.21, Francesco Scognamiglio, chiude Philipp Plein. Giovedì 26 febbraio saranno grandi nomi come Max Mara, Fendi, Just Cavalli, CoSTUME NATIONAL, Prada e Moschino a presentare le proprie collezioni femminili A/I 2015-16. Nel terzo giorno, venerdì 27, sarà il turno di Blumarine, Emporio Armani, Etro, Iceberg e Versace. Sabato 28 sfilerà, invece, Bottega Veneta, subito seguita da Ermanno Scervino, Roberto Cavalli, Antonio Marras, Jil Sander ed Emilio Pucci. Tra i maggiori show in scena domenica 1 marzo, MSGM, Salvatore Ferragamo, Trussrdi e Missoni. Lunedì 2 marzo, chiudono la Milano Fashion Week le sfilate di Dsquared2, Giorgio Armani e Mila Schon.

Tutte le novità della Milano Fashion Week 2015

Tra i nuovi nomi che per la prima volta sfileranno a Milano durante la Fashion Week 2015 c'è il brand Philosophy, il quale presenterà con uno show la collezione femminile A/I 2015-16 firmata da Lorenzo Serafini. L'estrosa designer Vivetta, celebre tra gli appassionati di moda per i suoi originali abiti surreali, sfilerà per la prima volta alla Milano Fashion Week grazie al supporto di Giorgio Armani che, come ogni anno, ha offerto ad un nuovo talento gli spazi dell'Armani/Teatro. Giannico, Co|te, Coliac by Martina Grasselli, Hache, Capucci, Philippe Model Paris, V°73, Rubeus e la fashion blogger Chiara Ferragni sono i nuovi nomi che quest'anno mostreranno alla stampa italiana ed internazionale le proprie creazioni con una presentazione. Grande attesa poi per la prima collezione femminile creata da Alessandro Michele, lo stilista che ha sostituito Frida Giannini da Gucci. Infine Krizia, storico marchio italiano venduto ad una società cinese, che quest'anno mostrerà il suo nuovo "stile orientale".

Nuovi talenti e designer emergenti alla Fashion Week

Grande spazio sarà dato ai designer emergenti grazie a Next Generation, il concorso con cui la Camera Nazionale della Moda ogni anno promuove i giovani talenti, producendo per loro una mini collezione di 12 outfit da presentare con uno show durante la Fashion Week di Milano. I nuovi talenti daranno il via alla kermesse modaiola facendo sfilare le proprie creazioni in passerella martedì 24 febbraio, alle ore 21:00, al Teatro Vetra di Milano. Claudio Cutugno, Luca Lin, Deyse Cottini, Alessandro Canti e Gianluca Viscomi sono i vincitori del 2015 che sono stati selezionati da una giuria composta da Carla Biffi, buyer delle boutique milanesi Biffi, Carlo Capasa, Ceo di Costume National, Mario Dell'Oglio, Presidente Camera Buyer, Chiara Ferragni, fashion blogger di The Blonde Salad, Jane Reeve, Ceo di Camera Nazionale della Moda Italiana, e Danda Santini, Direttore di Elle Italia. Lunedì 2 marzo, poi , la Milano Fashion Week si chiuderà con le sfilate dei quattro designer del progetto “Designers powered by Camera Nazionale della Moda Italiana”: Leitmotiv, Alberto Zambelli, San Andres Milano, Fatima Val.

Milano Fashion Week 2015: gli eventi e le mostre da non perdere

Tra gli eventi più attesi di Milano Moda Donna 2015 c'è quello organizzato, il 25 febbraio alle ore 13, nella lounge del marchio Cuoio di Toscana a Palazzo Giureconsulti, in cui verrà presentata la prima smartshoe realizzata dallo storico brand di scarpe Fratelli Rossetti durante un evento interattivo a cui parteciperà attivamente il pubblico. L'exhibition più originale da ammirare nei giorni della Fashion Week è senza dubbio quella intitolata "Sopra il sotto – Tombini Art raccontano la Città Cablata” che verrà inaugurata il 24 febbraio e rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo gennaio. Si tratta di un'esposizione open air di 24 opere d'arte realizzate da grandi stilisti e brand di moda, tra cui Giorgio Armani, Cavalli, Etro, Missoni, Costume National, Moschino, Prada, Trussardi, DSquared2, Versace, Valentino, Salvatore Ferragamo, Giuseppe Zanotti Design e Ermenegildo Zegna, i quali sono stati "ingaggiati" per decorare i tombini di Via Monte Napoleone. Al primo piano del Palazzo Giureconsulti sarà invece allestita la mostra “The Backstage Diaries” di Filippo Mutani, un vero e proprio viaggio fotografico composto dagli scatti realizzati negli anni dal celebre artista durante le sfilate milanesi più iconiche.

Cocktail e party: le feste più cool della Settimana della Moda

Il 24 febbraio, alle ore 22:00, al Teatro Vetra i nuovi talenti della moda italiana verranno celebrati con un party organizzato da CNMI subito dopo la sfilata Next Generation. Il giorno successivo, mercoled' 25 febbraio, la mostra "Fashion Remake" verrà inaugurata all'Expo Gate di Via Luca Beltrami con un party aperto al pubblico a partire dalle 19:00. La stessa sera Philipp Plein farà scatenare i fashionisti con uno dei suoi famigerati after show party, mentre venerdì 27 CoSTUME NATIONAL organizzerà un cocktail nella boutique di Via Vincenzo Cappelli, in cui verranno presentate le suggestive installazioni di Antonio Forteleoni. Nella stessa serata sono in programma l'opening della nuova boutique Dsquared2, in Via De Cristofaris, e il party di Sergio Rossi, in Via Gerolamo Morone 2. Il 28 febbraio al Brian & Barry Building ci sarà un'esclusiva performance live nelle vetrine del department store di Via Durini, a partire dalle 17:00, l'evento è stato organizzato per celebrare la “Polijacket”, nuovo innovativo modello di giacca firmata Allegri. Federico Bassi, illustratore underground, interpreterà la Polijacket creando un quadro ispirato alla giacca. La performance artistica sarà accompagnata da una esibizione live del musicista Massimiliano Setti. Infine, sarà Armani a chiudere il fitto calendario di eventi, presentando il 1 marzo negli spazi della boutique Antonia in Via Cusani la sua nuova it-bag.

Trucco e parrucco gratis con Testanera e MAC Cosmetic

Durante Milano Moda Donna 2015 i marchi Testanera e MAC Cosmetics, specializzati in prodotti per capelli e make up, offriranno un eslcusivo servizio beauty. Tuti i giorni dal 25 febbraio al 2 marzo, dalle ore 9:00 alle ore 18:30, presso la lounge al primo piano del Fashion Hub di Palazzo Giureconsulti, in Piazza dei Mercanti 2, sarà possibile prenotare un appuntamento con esperti make up artists e hair stylist per rifarsi il look.

Milano Fashion Week 2015: come trovare i biglietti e gli inviti per le sfilate

Per molti assistere ad una sfilata di un grande stilista è un vero e proprio sogno, un sogno che spesso rimane nel cassetto e che non tutti riescono a realizzare. Solitamente le sfilate della Milano Fashion Week sono infatti riservate a giornalisti di settore, buyers, blogger, agli addetti ai lavori e alle celebrities che affollano le prime file degli show. E' molto difficile per un "comune mortale" poter entrare ad una sfilata di Milano Moda Donna. Come fare dunque per trovare gli inviti per assistere ad una sfilata? Esiste un modo per accaparrarsi i biglietti per le sfilate della Settimana della Moda di Milano? Niente paura, c'è una soluzione. Se non siete un giornalista di moda o un fashion blogger, e dunque non avete gli accrediti o gli inviti per accedere agli show più gettonati, è possibile seguire una strada differente. Da alcuni anni il sito di aste online CharityStars.com mette in vendita sul web gli inviti per le sfilate dei grandi stilisti, devolvendo poi il ricavato delle aste ad onlus, ong e ad altri enti benefici. Basta collegarsi al sito e scegliere tra le diverse sfilate in programma. Quest'anno i fortunati vincitori delle aste benefiche potranno assistere in prima fila agli show di marchi come Emporio Armani, John Richmond, Missoni, Prada, Fausto Puglisi, Roberto Cavalli, MSGM e Antonio Marras.