Quale compro
14 Luglio 2021
13:33

Migliori salvagente per neonati e bambini: classifica e guida ai modelli più sicuri

Con l’avvicinarsi dell’estate tutti i genitori cercano il migliore salvagente per tenere al sicuro i loro bambini senza rinunciare al divertimento. Al mare o in piscina, il salvagente aiuta i neonati a stare a galla e li sostiene mentre imparano a nuotare. In commercio sono disponibili diversi modelli, gonfiabili come le ciambella con mutandina oppure a giubbotto. L’importante è scegliere quello adatto all’età e al peso del bambino. Vediamo quali sono i modelli più sicuri per i loro primi passi in acqua, disponibili su Amazon.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il salvagente per neonati è un accessorio sicuro per aiutare i bambini a stare a galla ed imparare a nuotare. Infatti, è molto importante che i piccoli entrino in contatto con l'acqua sin da neonati, in modo che non ne abbiano paura. Per i genitori, i salvagente sono la soluzione ideale per i bambini dai primi mesi di vita fino ai 3 anni perché assicurano al piccolo il giusto sostegno mentre gioca in piscina o al mare, evitando che possa ribaltarsi mentre nuota.

In commercio sono disponibili diversi modelli di salvagente, quindi, la scelta per i genitori è molto ampia. I modelli più sicuri sono quelli gonfiabili, come le classiche ciambelle, spesso dotati di cinghie di sicurezza, seduta a mutandina e schienale, che, grazie al doppio o triplo anello, garantiscono più stabilità al piccolo che non è ancora autonomo nel movimento. Per i bambini più grandi, invece, i più addati sono i salvagente a giubbotto che gli permettono di muoversi liberamente in acqua in totale sicurezza.

Per questo genere di articoli, è bene sempre affidarsi a marche specializzate per la prima infanzia, come Chicco, Prenatal, Freds Swim Academy, Intex e Bestway. Ecco quali sono i migliori salvagente disponibili su Amazon.

Migliori salvagente per neonati e bambini del 2021

Di seguito troverete i migliori salvagente disponibili attualmente su Amazon. Per la scelta abbiamo tenuto in considerazione il modello, i materiali, la forma e il livello di sicurezza.

Fred Swim Academy con supporto swimtrainer

Il salvagente gonfiabile di Fred Swim Academy è perfetto per i neonati perché dispone di tutti i sistemi di sicurezza. Infatti, è un modello conforme alle norme CE. Può essere utilizzato dai 3 mesi di vita fino ai 4 anni e regge un peso massimo di 15 kg. Questo salvagente ha una classica forma a ciambella con seduta gonfiabile e cinghie di sicurezza: questi accessori evitano che il bambino possa scivolare in acqua. Inoltre, le 5 camere ad aria aumentano il grado di sicurezza di questo articolo perché nel caso una camera dovesse sgonfiarsi, le altre manterrebbero il bambino a galla.

Pro: è uno dei modelli più sicuri perché ha tutti i sistemi di sicurezza necessari per garantire un bagno rilassante ai bambini e ai genitori.

Contro: è un modello basico, pertanto, non ha un design particolare ed accattivante. Nonostante questo, è molto apprezzato per la sua qualità.

Bestway 32096 salvagente con mutandina

Per chi cerca un salvagente per neonato con mutandina, suggeriamo questo di Bestway. Si tratta di una ciambella baby con ben 4 camere ad aria per garantire la massima sicurezza ai bambini. Oltre alla mutandina, questo modello ha anche uno schienale che consente al bambino di avere un appoggio per la schiena senza il pericolo che posso andare all'indietro. Il materiale con cui è realizzato è il vinile pretestato, resistente sia all'acqua che al calore del sole. Nella confezione è inclusa anche una toppa per le riparazioni. Questa ciambella è consigliata per i bambini fino ad 1 anno.

Pro: questo modello è particolarmente apprezzato dai genitori. Infatti, grazie alla mutandina e allo schienale riesce a sostenere perfettamente il neonato in acqua.

Contro: alcuni utenti hanno notato che la mutandina è un po' profonda, quindi, il bambino tende a scivolare giù. Molti genitori hanno risolto il problema capovolgendo il salvagente.

Intex Baby Float con doppio anello gonfiabile

Il salvagente Intex Baby Float è una ciambella realizzata con due anelli gonfiabili di diverse dimensioni. Questa struttura garantisce una stabilità maggiore, mentre la seduta a mutandina e lo schienale sostengono il piccolo. Per garantire la massima sicurezza, sono state create 4 differenti camere ad aria. Nella confezione è incluso anche un kit per la riparazione nel caso in cui il salvagente dovesse bucarsi. Si consiglia di utilizzarlo per i bambini dai 6 ai 12 mesi.

Pro: gli utenti hanno apprezzato molto la lavorazione con cui è stata realizzata la ciambella. Infatti, non ci sono spigoli o parti di materiali che pungono e graffiano la pelle del bambino.

Contro: gli utenti sono molto soddisfatti dell'acquisto e non hanno lasciato recensioni negative.

Peradix salvagente con parasole

Per chi cerca un salvagente con tettuccio prendisole, suggeriamo questo di Peradix. Si tratta di un modello a forma di pesciolino con ali laterali, che evitano che il salvagente si capovolga. Il tettuccio prendisole è removibile, quindi, può essere applicato quando è necessario per proteggere il piccolo dall'esposizione solare. Il salvagente è realizzato in pvc, è molto resistente ed ha uno spessore di 0,25 mm. Il venditore assicura che questo articolo è conforme a tutte le norme sulla sicurezza CE. È omologato per sostenere un peso massimo di 25 kg.

Pro: gli utenti hanno apprezzato questa ciambella per l'ottimo rapporto qualità/prezzo.

Contro: gli utenti avrebbero gradito che il tettuccio fosse realizzato con un materiale più rigido in modo da mantenersi da solo, senza la necessità di un sostegno.

Limmys New giubbotto imbottito per bambino

Per chi cerca un giubbotto da nuoto, suggeriamo questo di Limmys. Si tratta di un giubbotto in neoprene, un tessuto termico e resistente che tiene a galla in tutta sicurezza. Questa è una soluzione molto comoda perché consente di avere le gambe e le braccia completamente libere di muoversi senza impedimenti. Inoltre, grazie alla cinghia da fissare tra le gambe del bambino, il gilet resta ben saldo al torace e non da fastidio alzandosi e coprendo la visuale. Sono disponibili tre differenti taglie in modo che il giubbotto possa essere indossato dai bambini che hanno un età compresa tra il primo anno di vita fino a 9 anni.

Pro: è un modello molto pratico e funzionale perché consente al bambino di galleggiare e, allo stesso tempo, lo lascia libero di muoversi.

Contro: il suo utilizzo è consigliato per i bambini dal primo anno di vita, quindi, meglio non usarlo per i bambini più piccoli.

Jané salvagente per mamma e bambino

Il salvagente Jané è un salvagente pensato per essere utilizzato sia dal bambino che dal genitore. Infatti, la struttura presente una ciambella con seduta a pannolino e schienale, dove posizionare il bambino e una ciambella aperta dove può inserirsi la mamma o il papà. In questo modo, si ha la possibilità di essere a stretto contatto con il proprio figlio e fare un bagno rilassante in compagnia. Il salvagente ha anche una comoda maniglia dove il piccolo può aggrapparsi e giocare. Può sostenere un peso massimo di 18 kg.

Pro: è un'ottima soluzione affinché sia la mamma che il bambino possano fare il bagno, a mare o in piscina, in totale relax e sicurezza.

Contro: gli utenti hanno notato che non ha camere ad aria separate, ma nonostante questo, risulta comunque molto stabile.

Sunshine smile gonfiabile fenicottero

Per chi cerca un salvagente per bambina alla moda, suggeriamo questo di Sunshine Smile. Si tratta di una ciambella rosa a forma di fenicottero con schienale, mutandina per la seduta e tettuccio prendisole. Rispetto agli altri modelli, è sicuramente più ingombrante e per trasportarlo è consigliabile sempre sgonfiarlo, questo eviterà anche che il materiale possa danneggiarsi. Il fenicottero è alto 53 cm ed ha un diametro esterno di 86 cm. Anche in questo caso, il tettuccio può essere rimosso quando non serve. Sulle indicazione è indicato che questo modello può essere utilizzato dai bambini dagli 8 mesi fino a i 4 anni.

Pro: è un salvagente che unisce la sicurezza alla bellezza del design. Gli utenti hanno confermato che i bambini amano questo articolo e si divertono molto ad usarlo.

Contro: le persone che hanno acquistato questo salvagente online, ne sono soddisfatte, quindi, non hanno lamentato alcuna criticità.

E-db salvagente da collo per neonato

Questo salvagente di E-db è un modello un po' diverso dai precedenti perché si tratta di un salvagente che si mette al collo del bambino. È realizzato in pvc, un materiale resistente, ma, allo stesso tempo molto morbido. Infatti, non c'è nessun rischio che possa irritare la pelle delicata del bambino. La struttura è composta da due airbag e due maniglie per consentire ai genitori di controllare sempre il piccolo. Il diametro di questo salvagente è di 9 cm circa e può essere utilizzato dai bambini dagli 1 ai 18 mesi.

Pro: grazie alle dimensioni ridotte, questo salvagente può essere utilizzato anche nella vasca durante il bagnetto.

Contro: gli utenti consigliano di prestare particolare attenzione agli agganci e alle fibbie in modo che siano ben fissati.

Intex 59265 ciambella con morso

La ciambella colorata di Intex è un salvagente per bambini dai 9 ai 12 anni. Si tratta di un modello leggero e facilmente maneggevole, con un design che riprende la grafica di una vera ciambella con un morso. Grazie ai materiali utilizzati, resistenti all'acqua salata e al cloro, può essere utilizzata sia al mare che in piscina. Le dimensioni di questo salvagente sono di 94 x 23 cm.

Pro: il design allegro e vivace lo rende il salvagente perfetto per i bambini un po' più grandi.

Contro: alcuni utenti hanno notato che il ciambellone può presentare dei difetti di fabbrica, ma il venditore si è dimostrato sempre disponibile nel risolvere eventuali problemi e sostituire il prodotto.

Auney 3 Pack Swim Ring

L'ultimo prodotto della nostra classifica è questo di Auney. Una soluzione per tutta la famiglia: due ciambelle circolari per bambini e un materassino per adolescenti e adulti. Questi articoli sono realizzati in pvc, sono resistenti e possono essere utilizzati sia in piscina che al mare. Le dimensioni delle ciambelle, con un diametro di 71 cm, le rendono perfette per essere utilizzate dai bambini dai 3 anni in su. Un punto di forza di questi salvagente è il design: colori e fantasie vivaci che richiamano la frutta estiva.

Pro: è un kit da 3 salvagente gonfiabili perfetti per trascorrere le giornate al mare tutti insieme.

Contro: questi modelli sono piuttosto grandi e non sono provvisti di tutti i sistemi di sicurezza come schienale o seduta, quindi, si consiglia di non utilizzarli per i neonati.

Come scegliere il salvagente per il proprio bambino

Quando si tratta di bambini, i genitori vogliono sempre il meglio. Anche per la scelta del salvagente è così, infatti, i genitori impiegano molto tempo per decidere qual è l'opzione migliore, nonché la più sicura. Tra le cose a cui dobbiamo fare attenzione c'è il tipo di modello, la forma ed i dispositivi di sicurezza.

Tipologia e modelli

Esistono due tipologie di salvagenti per neonati e bambini: i gonfiabili ed i giubbotti. Ovviamente, ognuno garantisce un livello di sicurezza differente, pertanto, è bene valutare in anticipo il modello in base all'età e al peso del piccolo. Vediamo quali sono le differenza tra i principali modelli:

  • ciambella gonfiabile: è la ciambella rotonda, destinata principalmente agli adolescenti e agli adulti. Infatti, questo modello non ha particolati appoggi o sistemi di sicurezza, ma è pensata per essere posizionata intorno al corpo. Questa tipologia viene utilizzata anche sulle imbarcazioni per aiutare eventuali persone in mare che sono in difficoltà. Oggi, è possibile trovare diverse ciambelle, di tantissimi colori e fantasie, perfette per una giornata di mare o in piscina;
  • salvagente a mutandina: è la tipologia specifica da utilizzare per i neonati ed i bambini. Infatti, la mutandina funge da seduta, quindi, il bambino può contare su un ulteriore sostegno e non dovrà aggrapparsi alla ciambella per restare a galla.
  • gonfiabile con schienale: sono destinati ai neonati fino a 12 mesi. Questo modello è sicuramente più ingombrante rispetto a quelli precedenti, ma è anche il più sicuro in assoluto perché circonda completamente il bambino senza il rischio che possa scivolare in acqua. Inoltre, lo schienale aiuta a tenere dritta la schiena, anche quando i piccoli non sono ancora in grado di farlo in autonomia.
  • gonfiabile aperto per mamma: questo modello consente alla mamma e al bambino di indossare lo stesso salvagente e di fare il bagno insieme. Solitamente, la struttura è composta da una ciambella con seduta per il piccolo e di un anello aperto sul davanti, all'interno del quale la mamma può posizionarsi così da essere ancora più vicina al proprio bambino.
  • giubbotto salvagente: il giubbotto è la tipologia più adatta ai bambini un po' più grandi che vogliono imparare a nuotare da soli. Infatti, il suo design consente di avere le braccia e le gambe libere di muoversi, sostenendo solo il busto del piccolo aiutandolo, in questo modo, a restare a galla

Materiali

I principali materiali utilizzati per la realizzazione delle ciambelle sono la plastica, il sughero e la gomma. Ogni materiale ha delle caratteristiche diverse, vediamo nel dettaglio quali sono le principali differenze:

  • PVC (Cloruro di polivinile): il pvc, conosciuto anche come vinile, è un materiale termoplastico. Si tratta di un materiale resistente all'acqua, utilizzato per la produzione di salvagente, sia per bambini che per adulti. Inoltre, può essere riciclato senza perdere le sue caratteristiche;
  • gomma: è ricavata da materiali di origine naturale, come il cacciù. Successivamente subisce dei processi di lavorazione chimici che la rendono resistenze ed elastica. Nonostante i salvagente in gomma siano più duraturi di quelli in pvc, sono meno diffusi;
  • sughero: materiale molto leggero, utilizzato principalmente per la realizzazione dell'imbottitura dei salvagente.

Sicurezza

La sicurezza è la prima cosa da considerare quando si acquista un salvagente, soprattutto se parliamo di bambini. Quindi, è necessario assicurarsi che il prodotto che si sta acquistando sia dotato di tutte le certificazioni CE. Queste certificazioni, assicurano che il salvagente sia stato realizzato con materiali sicuri e non nocivi e che, inoltre, sia stato sottoposto a tutti i test di sicurezza. Questi test garantiscono che anche nel caso di bucature o altri inconvenienti, il salvagente è comunque in grado di sostenere il piccolo e non farlo scivolare in mare.

Oltre ai materiali, ci sono altri elementi che aumentano il grado di sicurezza del salvagente come eventuali maniglie a cui aggrapparsi e cinture di sicurezza, da utilizzare però, per i bambini più grandi.

Peso e dimensioni

Il salvagente può avere diverse dimensioni e deve essere scelto in base al peso della persona che dovrà sorreggere. Per i neonati dai 3 ai 6 mesi, meglio optare per un salvagente più grande, in modo che il bambino abbia un sostegno maggiore. Di solito, questi hanno un diametro di 70 cm. Al contrario, man mano che il bambino crescerà, è possibile scegliere un modello più piccolo e meno ingombrante in modo che possa utilizzarlo facilmente, sollevarlo e giocarci.

Design ed estetica

Oltre ad essere un oggetto che garantisce la sicurezza dei più piccoli in acqua, il salvagente è anche un giocattolo per far divertire i bambini. Per questo motivo, è importante prestare attenzione anche al design e alla fantasia con cui è realizzato. La maggior parte dei modelli sono realizzati con colori vivaci ed allegri, che richiamano la stagione estiva.

È possibile scegliere anche la forma, tra le tante disponibili in commercio: ciambelle circolari, pesciolini, macchine e tanti altri animali.

Prezzo

Il salvagente è un articolo piuttosto economico, che può costare dai 10 ai 30 euro. Ovviamente, chi non ha pretese in termini di fantasie e forme, può trovarne anche di più economici. Al contrario, chi cerca un salvagente con forme particolari e alla moda, dovrà mettere in conto di spendere cifre più elevate.

Marche

Come per tutti gli oggetti destinati ai bambini, anche per il salvagente è importante affidarsi ad una marca professionale e seria. Tra i migliori brand di articoli per l'infanzia, ci sono Chicco, Prenatal, Intex e Bestway. Scegliere una di queste marche significa avere anche la certezza di essere assistiti in tutta la fase di vendita, prima e dopo l'acquisto. In questo modo, anche se il prodotto dovesse avere dei difetti di fabbrica, si potrà contare sulla garanzia.

A che età si può iniziare ad usare il salvagente?

Il salvagente può essere utilizzato dai primi mesi di vita fino ai 4 anni circa, o fino a quando il piccolo non impara a nuotare da solo. Infatti, qualunque sia l'età del piccolo, la cosa importante è che ci sia sempre uno dei genitori, o comunque un adulto, a sorvegliarlo per evitare spiacevoli incidenti. Pertanto, la presenza di una persona adulta è richiesta anche quando il bambino inizia a crescere ed è in grado di camminare da solo perché potrebbe scivolare o essere sommerso da un'onda e spaventarsi. Inoltre, i bambini che non sanno ancora nuotare potrebbero farsi portare dalla corrente e non essere più in grado di tornare indietro.

Come far fare i primi passi in acqua ai bambini

Può capitare che i bambini non siano felici di entrare in acqua perché ne sono spaventati. Per questo motivo, è bene fargli prendere confidenza con questo elemento a piccoli passi. In questo modo, eviteremo di farli piangere e di provocargli un trauma, con il rischio che si rifiutino di andare al mare o in piscina. Il gonfiabile è il salvagente più sicuro per i neonati perché gli consente di divertirsi in totale sicurezza, mentre il giubbotto è più indicato per i bambini un po' più grandi che vogliono iniziare a muoversi in acqua.

Oltre al giubbotto salvagente, è possibile usare altri accessori sicuri per insegnare ai bambini a nuotare. Tra questi, ci sono i braccioli, la tavoletta e la pinna galleggiante, una cintura che si lega alla schiena del piccolo. I braccioli e la pinna galleggiante sostengono il bambino mentre impara come restare a galla da solo, senza l'aiuto dei genitori. Al contrario, la tavoletta è utilizzata per i bambini un po' più grandi che hanno già una certa autonomia in acqua e riescono a stare a galla, ma devono imparare a nuotare. Grazie a questo supporto, il viso non rischia mai di andare sott'acqua ed è possibile simulare con le gambe una vera nuotata.

Dove acquistare il salvagente per bambini e neonati

È possibile acquistare il salvagente nei negozi come Decathlon e Prenatal oppure online su Amazon. Nella sezione dedicata del noto marketplace è possibile trovare tanti modelli diversi da poter confrontare, in modo da scegliere la tipologia più adatta alle proprie esigenze. Inoltre, ci sono tutte le opinioni e le recensioni degli utenti che hanno già acquistato online, che vi aiuteranno a farvi un'idea sul prodotto, prima dell'acquisto.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Dove comprare e quanto costa la maglia del Napoli firmata Giorgio Armani
Dove comprare e quanto costa la maglia del Napoli firmata Giorgio Armani
Amazon Prime Wardrobe arriva in Italia: prova gratis gli abiti a casa e dopo li paghi
Amazon Prime Wardrobe arriva in Italia: prova gratis gli abiti a casa e dopo li paghi
I migliori smartphone Android: classifica e modelli a confronto
I migliori smartphone Android: classifica e modelli a confronto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni