I braccioli sono accessori galleggianti che consentono ai bambini di nuotare in piscina e al mare in sicurezza, sentendosi liberi di muoversi senza correre pericoli.

Prima di procedere all'acquisto, però, è bene accertarsi che i galleggianti siano stati realizzati secondo la normativa vigente in materia: i modelli in vendita sono numerosi, ma non tutti sono prodotti con materiali di qualità e resistenti.

Inoltre, è bene accertarsi che siano adeguati al peso, all'età e alle misure del braccio del bambino, in modo che li possa indossare comodamente e divertirsi senza che gli siano d'intralcio. Insomma, in fatto di braccioli, non solo la fantasia e i colori sono importanti.

Migliori galleggianti: classifica, modelli e prezzi a confronto

Di seguito trovate i migliori braccioli in vendita al momento. Abbiamo selezionato i modelli più belli per bimba e bimbo e quelli venduti con il miglior rapporto qualità/prezzo, ma soprattutto i più sicuri, che consentiranno ai vostri figli di godersi il mare o la piscina senza correre rischi.

Bestway Minnie

Tra i marchi più apprezzati in fatto di accessori e giocattoli per bambini c'è Bestway. I braccioli di Minnie sono pensati per le bambine dai 3 ai 6 anni che devono cominciare a prendere confidenza con l'acqua. Sono realizzati in PVC e reggono un peso massimo di 30 chili. Misurano 25 x 15 centimetri.

Bestway Spiderman

Bestway pensa anche ai maschietti: infatti, il marchio propone anche i braccioli di Spiderman, uno dei supereroi preferiti dai più piccoli. Ciascun bracciolo misura 23 x 15 centimetri. Si consiglia di farli indossare ai bambini compresi tra i 3 e i 6 anni. Sono realizzati con materiale resistente, anallergico e sicuro.

Intex Fun Fish

Anche il marchio Intex è sinonimo di sicurezza e qualità. I braccioli Fun Fish sono perfetti sia per i bambini che per le bambine. Il motivo estivo e i colori pastello li rendono belli da vedere e da indossare. Si indossano, si gonfiano e si lavano facilmente.

Intex Frozen

Allo stesso marchio appartengono i braccioli di Frozen, che le bambine apprezzano particolarmente. Ogni bracciolo è dotato di una camera d'aria facile da gestire. Possono essere gonfiati e sgonfiati in pochi secondi, per trasportarli con facilità e in maniera agevole.

Speedo Hulk

Non solo Spiderman. Anche Hulk è un supereroe amato ad ammirato. I braccioli di Speedo sono pensati proprio per chi vorrebbe avere gli stessi superpoteri dell'uomo verde. In particolare, sono indicati per i bambini da 2 a 6 anni, per un peso massimo di 25 chili. Il rivestimento esterno è realizzato con materiale resistente e anallergico.

Zoggs Batman

Concludiamo la carrellata di supereroi presentandovi i braccioli di Batman, pensati e realizzati da Zoggs; sono adatti ai bambini dai 2 ai 6 anni. Si indossano facilmente, resistono agli urti e non irritano la pelle, anche se indossati a lungo, perché realizzati con materiale anallergico.

Sunshine smile Arena

I braccioli possono essere indossati anche dai bambini molto piccoli, se realizzati con i criteri adeguati; è il caso, ad esempio, dei galleggianti Arena di Sunshine smile. La loro struttura è pensata per aiutare i neonati a prendere confidenza con l'acqua e imparare a nuotare.

Sevylor Puddle Jumper

Se cercate qualcosa che faccia sentire i bambini particolarmente sicuri e che faccia loro da sostegno anche sul busto, potrebbero interessarvi i braccioli Puddle Jumper di Sevylor. Sono dotati di un supporto avvolgente che rimane aderente al petto del bambino grazie alla fibia che si allaccia sulla schiena; è pensato per i bambini fino a 30 chili.

Michael Phelps

I braccioli targati Michael Phelps sono apprezzati perché venduti con un conveniente rapporto qualità-prezzo. Sono realizzati in tessuto morbito e schiuma, per garantire sicurezza, ma anche comfort. Nella confezione è compresa una borsa a rete che ne facilita il trasporto.

Formizon

Gli ultimi che vi presentiamo sono i braccioli di Formizon, adatti a neonati e bambini con peso massimo 20 chili. Sono disponibili in diversi colori. L'imbottitura aggiunta sul bordo ne aumenta il comfort e consente di tenerli addosso a lungo.

Come utilizzare i braccioli in sicurezza e a che cosa servono

I braccioli possono rivelarsi un importante alleato dei bambini che devono imparare a muoversi nell'acqua e a non averne paura. Ma, per far sì che siano funzionali, è bene che vengano utilizzati correttamente, mettendo in atto poche e semplici accortezze che si riveleranno fondamentali per evitare rischi.

Per prima cosa, è bene che i braccioli siano gonfiati a dovere: controllate che non ci siano buchi o strappi, che li renderebbero inutilizzabili.

Una volta gonfiati e indossati, assicuratevi che siano comodi. Non devono risultare né troppo stretti né troppo larghi, perché altrimenti impedirebbero i movimenti e irriterebbero la pelle.

Infine, quando i bambini escono dall'acqua, sgonfiate i braccioli e puliteli con attenzione, per evitare che si rovinino.

Ovviamente, anche se i galleggianti sono sicuri, siate sempre vigili, mentre i vostri figli sono in acqua: questi accessori non sono dei salvavita.

Se usati con tutte le accortezze del caso, i braccioli offrono grandi vantaggi, perché permettono ai più piccoli di imparare a sentirsi a proprio agio con l'acqua e di acquisire sicurezza nei movimenti.

Per essere certi che siano affidabili, controllate che rechino il marchio CE, che ne certifica la conformità alle norme in materia di sicurezza.

Come scegliere i migliori braccioli

I braccioli non devono essere solo belli e colorati. Per fare in modo che i vostri figli possano divertirsi senza correre pericoli, accertatevi che siano sicuri, realizzati con materiali di qualità e idonei a chi li indossa in base all'età e al peso.

Sicurezza

É importante che i galleggianti siano realizzati seguendo specifiche normative. Prima di farli indossare ai bambini, controllate che le camere d'aria siano ben funzionanti e che non vi siano strappi o fori.

Inoltre, scegliete braccioli fatti con materiali resistenti, che non si strappino facilmente.

Leggete attentamente la scheda tecnica del prodotto e cercate la sigla CE, per avere la certezza che sia stato realizzando seguendo le linee guida europee per i dispositivi di sicurezza.

Materiali

I braccioli più diffusi sono quelli ad aria realizzati in PVC, una plastica resistente e anallergica, ideale per il contatto con la pelle, perché non irrita. L'essenziale è che siano BPA free.

In alternativa, potete scegliere i modelli solidi, che non necessitano di essere gonfiati e che sono realizzati in spugna rivestita.

Peso ed età

I braccioli devono essere conformi al fisico di chi li indossa per età e peso. Solitamente, i galleggianti per bambini sopportano un carico massimo di 25-30 chili ed hanno un diametro che oscilla tra i 23 e i 25 centimetri.

Solitamente, i galleggianti per le braccia sono consigliati per i bambini che hanno più di due anni, perché non supportano la schiena e le gambe.

Tipologie di galleggianti

I braccioli sono certamente i galleggianti più diffusi, perché sono pratici e consentono di muoversi liberamente. Ma non sono l'unica tipologia su cui poter fare affidamento.

Per i neonati e i bambini fino a due anni, ad esempio, sono consigliati i salvagenti con seduta, perché garantiscono maggiore stabilità e una percentuale di protezione più elevata.

Chi ha preso confidenza con l'acqua, ma ancora non se la sente di nuotare e galleggiare senza supporto, può utilizzare le cinture galleggianti e i tubi, che non limitano i movimenti delle braccia.