Bianca Balti è la top model 31enne, musa ispiratrice di Dolce e Gabbana. Di recente è diventata mamma della piccola Mia ed ha dimostrato di non avere paura di mostrarsi sui social con le imperfezioni post parto. La maternità le ha fatto mettere su 15 chili, ma è riuscita a renderla anche la persona più felice del mondo. A differenza della prima gravidanza, questa volta la Balti ha dovuto fare i conti con la bilancia, tanto che in passato aveva ammesso di dover cominciare una dieta per ritornare in forma al più presto per il suo lavoro. La dichiarazione "Ho paura di ingrassare" aveva fatto il giro del web, generando non poche polemiche che criticavano la sua ossessione eccessiva per un corpo perfetto e super skinny.

Bianca Balti dopo la gravidanza ama ancora di più il suo corpo

Oggi, dopo quasi 4 mesi dalla nascita di Mia, ha dimostrato che il recupero della forma fisica perfetta è l'ultima delle sue preoccupazioni. Ha risposto materialmente alle polemiche che nei mesi scorsi si sono scatenate sul web, fotografandosi in slip e reggiseno e postando gli scatti sui social. Nella didascalia dell'immagine ha poi affermato:

Dopo aver avuto una figlia, a 31 anni, amo il mio corpo come non ho mai fatto prima. Mi ha dato la forza di far crescere mia figlia dentro me, partorire e darle ogni giorno il mio latte. Per questo motivo lo amo e lo rispetto. Me ne prenderò cura, nutrendolo e allenandolo per fare in modo che sia sempre al meglio delle sue abilità. Per la prima volta nella mia vita non darò il mio corpo per scontato e lo nutrirò come necessita.

Bianca Balti ha messo a tacere le critiche sul suo peso

Il post ha ricevuto in pochissimi minuti 4500 like. A sostenerla sono state soprattutto le ragazze che l’hanno apprezzata non solo per il coraggio mostrato ma anche perché finalmente possono identificarsi in lei e nella sua taglia “normale”. Bianca Balti grazie alla nascita della bimba sta vivendo un momento di estrema serenità: Mia le ha cambiato la vita in positivo e la bilancia è chiaramente l’ultima delle sue preoccupazioni. I chiletti di troppo e i segni della maternità sono nulla in confronto alla gioia che può dare il sorriso di una figlia.