La prova costume si avvicina ma siete ancora impreparati? Anche se manca poco tempo, è possibile fare qualcosa per vantare una forma fisica da urlo e la cosa particolare è che non prevede nessuna dieta estrema (e pericolosa) e nessun allenamento ad alta intensità. A proporre un rimedio infallibile per avere un corpo scolpito, tonico e asciutto è stato il personal trainer Kenichi Sakuma, che nel libro fresco “Il Metodo Sakuma” ha spiegato quali sono tutti gli esercizi pensati per bruciare le calorie e rafforzare la muscolatura. Quanto dura ogni workout? Solo 5 minuti, a patto che venga praticato ogni giorno.

Cos'è il Metodo Sakuma

Il Metodo Sakuma è l'allenamento pensato dal personal trainer omonimo, che ha ideato una serie di esercizi capaci di correggere la postura, bruciare calorie, smaltire il grasso e aumentare i muscoli. Il segreto sta tutto nel riportare in equilibrio il core poiché, correggendo alcuni difetti postulali che portano ad accumulare grasso in determinate zone, si riesce a snellire il corpo. Quando, ad esempio, si ha il bacino in avanti, si tende a ingrassare su addome, fianchi, cosce, polpacci, se il bacino è inclinato all'indietro, si ingrossano braccia e cosce. Praticando l'allenamento per almeno 5 minuti al giorno per due mesi, i risultati saranno evidenti, anche perché i muscoli mantengono una specie di memoria che scongiura il rischio effetto yo-yo.

Il regime alimentare da seguire

L'allenamento deve essere abbinato a una dieta specifica che stimola il metabolismo. Bisogna consumare tre pasti al giorno, è necessario mangiare carboidrati solo dalla mattina fino a mezzogiorno, mentre a sera è preferibile puntare su fibre, carne, riso o pasta, evitando fritti e dolci. La colazione si deve fare entro 30 minuti dal risveglio per evitare che il corpo prenda energia dai muscoli, a ogni pasto non deve mai mancare un alimento di origine animale come uova, carne, pesce o latticini. Questi ultimi, infatti, sono ricchi di proteine, i principali costituenti della massa muscolare che si va a potenziare con il Metodo Sakuma.

Gli esercizi del Metodo Sakuma

Gli esercizi del Metodo Sakuma non sono particolarmente complessi, vanno praticati da stesi o da seduti e, sebbene non comportino particolare fatica, sono super efficaci per potenziare e rassodare i muscoli: ecco quali sono.

Rassodare i fianchi

Per rassodare i fianchi è necessario stendersi a terra con la pancia rivolta vero il basso, sollevare le gambe con le ginocchia divaricate, incrociando le caviglie, così da stimolare i muscoli della parte laterale e superiore dei fianchi. La posa va tenuta per 6 secondi ed è necessario ripetere il movimento per 10 volte. Così facendo, si corregge la torsione dell'articolazione dell'anca e si combatte cellulite e gambe arcuate.

Snellire la vita

Questo esercizio va praticato da seduti e si concentra sul movimento delle scapole. Basta sedersi, mettere le mani lungo i fianchi e sollevare un fianco senza muovere la spalla opposta, tenendo la posa per 3 secondi per 10 volte. A questo punto, si potrà passare all'altra gamba e ripetere tutto. Qual è l'effetto? Viene accelerato il consumo energetico

Tonificare il core

Quando il bacino è inclinato all'indietro e la spina dorsale curva in avanti, è necessario risvegliare i muscoli inspiratori deboli, facendo lavorare i muscoli addominali retti, obliqui e trasversi. Per farlo è necessario sedersi con le braccia incrociate poggiate sulle ginocchia. Mentre ci si tiene i gomiti, è necessario andare su e giù con il busto, ripetendo il movimento per 10 volte. Così facendo, si rafforza il core e si assottiglia la vita.