Ieri sera al Metropolitan Museum of Art di New York è andato in scena il Met Ball 2014, l'evento più importante del fashion system internazionale che ogni anno la direttrice di Vogue America, Anna Wintour, organizza nella Grande Mela per il lancio di una mostra del Costume Institute. Dopo l'exhibition dedicata alla moda punk dello sorso anno, nel 2014 si celebra l'arte di Charles James, uno dei più celebri couturier americani degli anni '40 che con le sue creazioni è riuscito ad influenzare il costume moderno.

Al Met inaugura la mostra "Charles James: Beyond Fashion"

"Charles James: Beyond Fashion", questo il titolo della mostra, che sarà aperta a l pubblico dall'8 maggio al 10 agosto 2014. Attraverso circa cento abiti realizzati dal couturier tra il 1929 e il 1978, lo spettatore potrà entrare nel mondo e nello stile di una creatore visionario che per realizzare i suoi splendidi abiti da ballo utilizzava formule matematiche e tecniche solitamente usate in scultura. La sua capacità era proprio quella di riuscire a "scolpire" con la stoffa il corpo femminile, rendendolo simile ad una splendida statua greca.

Le star al Met Ball 2014

Per inaugurare la mostra Anna Wintour ha organizzato una serata di Gala esclusiva a cui hanno partecipato un numero incredibili di star della moda, popstar della musica e attori di Hollywood. La lista delle celebrities che hanno sfilato sul tappeto rosso è lunghissima, nonostante il costo elevato del biglietto: per partecipare alla cena di Gala bisognava sborsare ben 25.ooo dollari. I costi esorbitanti non hanno spaventato le star, sul red carpet c'erano praticamente tutti, da Rihanna a Beyoncé, da Blake Lively a Sarah Jessica Parker, nessuno è voluto mancare all'evento più fashion dell'anno.

Il dress code e i look delle celebrities

Per partecipare al ballo bisognava rispettare un rigido dress code scelto dalla "padrona di casa" Anna Wintour: “White Tie and Decorations”. Per gli uomini "White Tie" indica l'abito più elegante e formale che ci sia, composto solitamente da frac e papillon bianco, ma la parola "Decorations" lasciava spazio a mille interpretazioni. Le donne hanno potuto sperimentare in mille modi diversi: c'è chi, come Charlize Theron, ha preso alla lettera il dress code indossando un abito bianco e nero con una giacca maschile, chi, come Lupita Nyong'o si è concentrata sulle "decorazioni" e chi, come Sarah Jessica Parker, ha scelto di stupire con un sontuoso abito con maxi strascico. Sul red carpet non sono mancate le star con tremendi look e abiti inguardabili, tra le peggiori c'è senza dubbio Katie Holmes che ha sfilato con un enorme abito, di un giallo improbabile, in stile "Via col Vento".