Avete mai pensato che la pulizia del bagno, una delle faccende domestiche che tutte le casalinghe svolgono quotidianamente, potesse mettere a rischio la propria salute? Basta un mix tossico di ingredienti tossici come aceto bianco per pulire la lavatrice, igienizzante per il wc contenente ammoniaca ed uno con candeggina per il pavimento, per trasformare dei gesti semplici che si ripetono ogni giorno in vere e proprie tragedie.

Inavvertitamente, ci si può esporre infatti al cloro gassoso, una sostanza tossica per la salute, e gli effetti sull’organismo possono diventare drammatici in pochi secondi. Irritazioni alle mucose, tosse, problemi respiratori, bruciore agli occhi, lacrimazione sono solo alcuni dei primi sintomi da intossicazione da clorammine. Nei casi più gravi, si può avvertire anche dolore al petto, nausea, vomito ed addirittura si potrebbe arrivare alla morte. A questo proposito, anche se la normativa europea non lo prevede, le etichette dei detergenti per pulire la casa dovrebbero indicare chiaramente quali sono le sostanze chimiche contenute al loro interno e soprattutto quelle che non dovrebbero entrare in contatto.

Il consiglio per evitare di mettere a rischio la propria salute durante le faccende domestiche è quello di non mescolare mai i diversi prodotti per la pulizia della casa. Fondere ammoniaca, acidi e candeggina è qualcosa di assolutamente tossico e, prima di utilizzare un determinato sapone, è fondamentale leggere la sua precisa composizione chimica. Di sicuro un consiglio simile tornerà utile alle casalinghe alle prime armi e a quelle che non hanno mai pensato alla possibile pericolosità delle faccende domestiche.