Melania Trump sta passando gli ultimi giorni alla Casa Bianca, il marito Donald non è più il Presidente degli Stati Uniti e presto dovrà lasciare il posto al successore Joe Biden. Sebbene si parli di un presunto divorzio, la coppia è apparsa ancora una volta fianco a fianco al Turkey Pardoning, un evento ufficiale organizzato a pochi giorni dal Ringraziamento. La First Lady "uscente" poteva mai rinunciare allo stile in uno dei suoi ultimi impegni pubblici? Assolutamente no e, oltre a sfoggiare un cappottino griffato e costoso, ha anche rivelato un nuovo hair look.

Il nuovo look di Melania Trump

Negli ultimi anni Melania Trump ha dimostrato di non avere rivali in fatto di stile, mostrandosi in pubblico solo con look griffati da migliaia di euro. Anche durante il Turkey Pardoning non ha deluso le aspettative dei fan e ha indossato un lungo cappotto firmato Dolce&Gabbana, un modello monopetto e avvitato in pied de poule, il cui prezzo è di 2.450 euro. Lo ha abbinato a un paio di décolleté di Manolo Blahnik ma a far discutere non sono stati questi dettagli di lusso, quanto piuttosto i suoi "nuovi" capelli. La First Lady ha fatto visita al parrucchiere di fiducia e ha ravvivato il colore: è passata a un biondo più intenso e ha lasciato le radici scure come impone il trend del momento. Ha rivoluzionato il look per dare il via a una nuova fase della sua vita?

Perché all'evento c'era un tacchino?

Si chiama Turkey Pardoning ed è la cerimonia che si svolge ogni anno a ridosso del Giorno del Ringraziamento. Questa volta è stata celebrata martedì 24 novembre e, come richiesto dalla tradizione, ha visto la coppia presidenziale graziare un tacchino, il simbolo per eccellenza del Thanksgiving. Si tratta di un'usanza a cui gli americani sono molto legati, viene messa in calendario alla Casa Bianca fin dal 1947, e, nonostante i Trump formalmente non siano più a capo del paese, non hanno voluto rinunciarci. La cosa particolare è che sono apparsi in pubblico mano nella mano, mettendo a tacere le voci che da settimane parlano di un presunto divorzio.