Melania Trump è tornata in Italia, è arrivata oggi a Taormina per accompagnare il marito Donald impegnato con il G7 e naturalmente non poteva che sfoggiare un look che rendesse omaggio alla terra siciliana. Così come aveva fatto per l'incontro con il Papa, al quale si era presentata in total black con tanto di velo sulla testa per rispettare il protocollo del Vaticano, anche questa volta la First Lady ha fatto firmare l'outfit agli stilisti Dolce&Gabbana. La moglie del Presidente americano ha optato per dei capi primaverili e appariscenti, perfetti per un luogo caldo e di vacanza come Taormina.

Melania ha indossato infatti un soprabito coloratissimo completamente ricoperto di fiori con una pochette abbinata, entrambi della collezione Autunno/Inverno 2017 della Maison, un tubino aderente in pizzo lungo fino al ginocchio color crema, dei décolleté abbinati dal tacco vertiginoso e degli occhiali da sole grossi e scuri. La cosa che ha lasciato tutti senza parole, però, è il prezzo da capogiro del cappottino: 37.500 euro, praticamente quasi 50.000 dollari, come indicato sul sito modaoperandi.com, sul quale si possono acquistare tutti gli abiti e gli accessori che hanno sfilato sulle passerelle Dolce&Gabbana.

Molto più economica, invece, la borsetta, che costa "solo" 1.630 dollari. Insomma, la First Lady ha mantenuto alto il nome nella sua famiglia e ha ostentato la sua ricchezza scegliendo dei capi che non tutti possono permettersi. Certo, non si può dire che quel look non fosse impeccabile ma è decisamente troppo oneroso per i "comuni mortali". Chissà se i due stilisti siciliani verranno criticati ancora per aver accettato di vestire la First Lady, soprattutto perché questa volta le hanno consigliato dei pezzi tanto preziosi.