Meghan Markle è entrata ufficialmente a far parte della famiglia reale inglese lo scorso maggio e, anche se sono passati pochissimi mesi dal Royal Wedding, aspetta già il primo figlio dal principe Harry, con il quale negli ultimi giorni è volata in Australia per il tour ufficiale del paese. Anche se il pancino comincia a intravedersi, le forme della principessa non sono ancora stravolte dalla gravidanza ma, nonostante ciò, la Duchessa del Sussex ha cambiato radicalmente stile. Ha detto addio ai tacchi alti per passare a sneakers e ad abiti comodi, dando così prova di essere una donna assolutamente "normale". Potrà continuare a farlo quando tornerà in Inghilterra e subirà le pressioni dell'etichetta reale?

Meghan Markle, in Nuova Zelanda con il parka e le scarpe da ginnastica

Meghan Markle e il principe Harry sono impegnati con il tour dell'Australia e negli ultimi tempi sono apparsi più innamorati e uniti che mai. Prima di lasciare la Gran Bretagna i due avevano dato l'annuncio ufficiale della gravidanza della principessa e da allora non si fa altro che parlare di loro. Nelle ultime ore è stata la Duchessa ad attirare le attenzioni dei media, visto che per affrontare il viaggio che l'avrebbe portata in Nuova Zelanda ha sfoggiato un look davvero insolito. Ha infatti detto addio ai tacchi e agli abiti aderenti per indossare un parka impermeabile, dei jeans skinny, una sciarpona contro il vento e delle scarpe da ginnastica della collezione Stan Smith by Stella McCartney. Per completare il tutto ha scelto un pio di occhiali da sole grossi e scuri e ha poi tenuto i capelli legati in una coda di cavallo alta. Insomma, pare proprio che Meghan punti tutto sulla comodità in gravidanza: manterrà questo stile casual anche una volta tornata a Buckingham Palace oppure sarà obbligata a sfoggiare degli outfit impeccabili a causa dell'etichetta reale?

Meghan Markle, in gravidanza solo look comodi

Da quando è stato dato l'annuncio ufficiale della gravidanza di Meghan Markle, lo stile della principessa è radicalmente cambiato. Se prima indossava sempre abiti aderentissimi che esaltavano la silhouette e scarpe dal tacco a spillo vertiginoso, ora, lontana dalle pressioni dell'etichetta reale, si sta concedendo qualche "trasgressione" in più. Non è un caso che durante il viaggio in Australia si sia mostrata per la prima volta con le ballerine e con le sneakers, dando prova di essere una futura mamma assolutamente "normale" che ama puntare tutto sulla comodità. Il suo armadio premaman è fatto di abiti ampi, parka caldi e comodi, sandali raso terra, gonne larghe, anche se non rinuncia al bon-ton, alle griffe e all'eleganza quando necessario. Certo, in molti casi si trattava di semplici gite e non di eventi di gala ma la Markle è ugualmente una principessa "rivoluzionaria". Insomma, a quanto pare quando si aspetta un figlio tutte le donne sono uguali, a prescindere dal titolo nobiliare, e l'unico obiettivo è quello di non affaticarsi troppo, così da non mettere in pericolo la salute del piccolo. A questo punto, non resta che aspettare che il pancione di Meghan cresca: lo maschererà con dei maxi dress oppure lo metterà in risalto con dei tubini aderenti? L'unica cosa certa è che, come ogni mamma sa, è davvero difficilissimo essere sempre impeccabili durante un periodo tanto delicato e magico della propria vita.