Il principe Harry e Meghan Markle potranno anche aver detto addio alla Royal Family, rivendicando così la loro libertà, ma, nonostante il desiderio di rimanere il più possibile lontani dai riflettori, finiscono spesso al centro delle attenzioni dei media internazionali. Nelle ultime settimane si è parlato molto di loro: Harry è tornato da solo a Londra per i funerali del nonno Filippo e, sebbene abbia avuto dei confronti chiarificatori col fratello William e col papà Carlo, ha deciso di rientrare in America nel giorno del compleanno della regina Elisabetta II, scatenando non poche polemiche. Ora sono arrivate delle nuove brutte notizie per lui e per la moglie: oltre ai titoli, i Sussex devono rinunciare anche anche a qualcos'altro di davvero prezioso.

La moglie di Harry non ha più accesso ai gioielli della corona

È ormai risaputo che il principe Harry abbia dovuto rinunciare ai titoli militari per distaccarsi dalla Royal Family e cominciare una nuova vita in America ma la cosa che in pochi sanno è che anche alla moglie Meghan sono state imposte delle restrizioni. Stando a quanto deciso dalla regina in persona, la Duchessa non solo non è più una Royal Senior ma non può nemmeno più prendere in prestito i gioielli della Corona. Non fanno eccezione neppure i preziosi appartenuti a Lady Diana: sebbene facciano parte dell'eredità del marito Harry, non possono essere indossati da persone al di fuori della famiglia reale. Insomma, la Markle deve dire addio a tiare, diademi, collane di diamanti e quant'altro, a partire da questo momento i gioielli che indosserà saranno sempre ed esclusivamente quelli di sua proprietà.

Meghan Markle era impreparata alla vita di corte

La decisione comunicata da Buckingham Palace renderebbe ancora più netto il distacco dei Sussex dalla Royal Family, cosa che sarebbe confermata anche dalla probabile assenza di Harry all'inaugurazione della statua di Diana che avverrà il prossimo luglio. Il dettaglio emerso di recente, almeno a detta dell'esperto reale Robert Jobson, è però molto particolare: questa rottura sarebbe stata causata dal fatto che Harry non avrebbe preparato a sufficienza Meghan alla vita di corte. La sua scelta, però, sarebbe stata estremamente consapevole, non voleva spaventarla troppo a pochi mesi dal matrimonio, anche se alla fine la strategia si è rivelata fallimentare. Insomma, se la Markle ha finito per sentirsi sopraffatta da gerarchie e obblighi non è stata colpa sua, semplicemente si è ritrovata impreparata in qualcosa più grande di lei.