Marc Jacobs, 50 anni di follie

Arriva al traguardo dei 50 l'efant terrible della moda, l'uomo che va in giro con gonnella e chemisier di pizzo, quel genio che ha profanato la celebre monogram di Louis Vuitton con graffiti pop. Marc Jacobs compie 50 anni ma, per fortuna, sceglie di non "crescere", continua ad essere un bad boy dal fisico scolpito che ama stupire il pubblico con trovate bizzarre.

Le provocazioni di un'icona – Elencare in poche righe l'opera omnia del mitico Marc sarebbe impossibile, basti ricordare che è riuscito a dare un appeal moderno alla maison più classica al mondo, ha lanciato con successo due linee di abbigliamento e ultimamente è stato nominato direttore creativo del marchio Diet Coke. Una vita di successi raggiunti attraverso il lavoro e soprattutto attraverso una serie di provocazioni. Come dimenticare la campagna di lancio del profumo Bang, in cui appariva senza veli, o le uscite in pigiama dopo le sfilate di Vuitton. Jacobs è uno dei pochi designer che ha saputo tramutarsi in una pop star idolatrata dal pubblico, di diventare un'icona fashion seguita da milioni di "fedeli".