La Pasqua è ormai alle porte e tra qualche giorno arriverà il momento di sedersi a tavola in compagnia di amici e parenti e mangiare i piatti tradizionali della propria città. Quale modo migliore per concedersi qualche peccato di gola? Anche coloro che seguono una dieta rigorosa, colgono infatti le festività pasquali per “cadere in tentazione” e per mangiare qualcosina in più, anche se la prova costume si avvicina sempre più.

Non è detto, però, che per mangiare bene sia necessario assumere per forza centinaia di calorie, zuccheri e grassi, è possibile anche optare per delle scelte tanto sane quanto gustose. Uno dei prodotti più consumati a Pasqua, ad esempio, è il cioccolato, considerato da sempre il nemico numero uno da chi è a dieta. In pochi sanno però che è possibile mangiarne in grandi quantità senza sentirsi in colpa. In che modo? Semplicemente scegliendo il fondente con una quantità di cacao superiore al 70%. Un cioccolato simile ha infatti numerosissimi benefici sulla salute: è un farmaco naturale, poiché contiene sostanze protettive per cuore e cervello, non fa ingrassare ed è un potente antidepressivo.

Migliora la circolazione sanguigna, l’umore ed è ricco di minerali, ferro e potassio. Coloro che quest’anno volevano evitare di acquistare le classiche uova di cioccolata per non mettere su chili potranno dunque fare salti di gioia: con la variante fondente avranno la possibilità di mangiarne in quantità senza sentirsi in colpa e senza ingrassare L’unica regola da seguire? Controllare che il contenuto di cacao sia superiore al 70%.