Fino ad oggi, probabilmente avrete sempre buttato le bucce di banana, credendo che contenessero sostanze nocive per la propria salute. Qualche mese fa avevamo scoperto che potevano essere utilizzate sia per le pulizie in casa che per i trattamenti di bellezza, ma nessuno aveva mai pensato di mangiarle. Finalmente, arrivano delle buone notizie. Se da un lato è risaputo che le banane siano ricche di sostanze nutritive, dall’altro quasi nessuno sa che anche le loro bucce possono essere un toccasana per il proprio organismo.

Contengono infatti la fibra solubile, una sostanza che aiuta la digestione ed allieva la depressione, e il triptofano, che aumenta la produzione di serotonina, cioè l’ormone che stimola la felicità e il buon umore. Mangiare una buccia di banana ogni giorno fa bene alla salute, anche se al primo assaggio potrebbe non piacere. Ha infatti un sapore amaro ed è molto spessa. Il segreto è lasciarla maturare a lungo, cioè fino a quando non diventa di colore marrone. Col passare del tempo, le bucce di banana diventano infatti più dolci e sottili.

Coloro che, nonostante gli evidenti effetti benefici, hanno comunque paura di ingerire un alimento simile per via dei germi e dei batteri possono cuocere le bucce in acqua bollente per 10 minuti prima di frullare il tutto e magari mischiare il composto con il tè mattutino. E’ inoltre possibile mangiare le bucce di banana come spuntino pomeridiano. Può sembrare strano, ma sono molto più nutrienti di qualsiasi altro snack o cibo spazzatura. La prossima volta che consumate una banana, conservate la sua buccia e mangiatela una volta che è diventata matura.