Il mal di schiena è uno dei dolori che affligge più spesso donne ma anche uomini: la stanchezza, lo stress e le posizioni scorrette potrebbero causare dolori e fastidio a livello della colonna vertebrale. Possono però esserci anche cause di altra natura come stiramenti, ernie, traumi e artrosi. Il dolore alla schiena può essere acuto, se dura dalle due alla quattro settimane o cronico, quando dura più di due mesi.

Il 90% dei casi di mal di schiena riguarda la zona lombare, parliamo quindi di lombalgia, e spesso il dolore interessa anche il nervo sciatico: cosa fare allora per combattere il dolore? La prima cosa da fare è rivolgersi ad uno specialista fin dai primi episodi, così da trovare subito la cura e la terapia più indicata. Una volta accertate le cause, per combattere e prevenire la lombalgia,possiamo ricorrere a degli efficaci esercizi per il mal di schiena, oltre a dei semplici rimedi naturali da provare, per alleviare il dolore in poco tempo.

Mal di schiena: le cause più comuni della lombalgia

Quali sono le cause più comuni che scatenano il mal di schiena? Come abbiamo già anticipato le cause del mal di schiena possono essere di natura diversa.

  • Nella maggior parte dei casi a scatenare il dolore lombare sono stiramenti e strappi muscolari, spesso dovuti a movimenti errati che possono causare il classico colpo della strega.
  • Negli altri casi il mal di schiena può dipendere dai reni, dall'apparato gastrointestinale, oppure da malattie a carico di muscoli e ossa come osteoporosi e artrosi.
  • Solo una piccolissima percentuale dipende da gravi lesioni.
  • Ci sono poi cause che solo uno specialista può riscontrare come ernie e fratture.
  • Non dimentichiamo tra le cause anche affaticamento muscolare, stress e posizioni errate.

Mal di schiena: i rimedi naturali più efficaci per combatterlo

Dopo aver effettuato una visita specialistica per accertare la natura del mal di schiena, potete ricorrere a ginnastica dolce, yoga, stretching e massaggi mirati che possono aiutare a far passare il mal di schiena, oltre a prevenirlo. Ci sono però anche degli efficaci rimedi naturali da provare. Vediamo quali!

Rimedio freddo/caldo: tra i rimedi della nonna per alleviare il mal di schiena potete provare a mettere prima sulla parte dolorante una borsa con il ghiaccio, da alternare poi ad una di acqua calda: il freddo allevia il dolore e il caldo rilassa i muscoli a riattiva la circolazione.

 Zenzero : sapete che lo zenzero può aiutare a ridurre le infiammazioni?  La radice infatti funziona come antibiotico naturale ed è utile per combattere il mal di schiena: sono perfetti quindi i decotti a base di zenzero: fate bollire una fettina sottile di zenzero facedno cuocere per mezz'ora, poi filtrate prima di bere.

Arnica montana: è un vero e proprio alleato in caso di dolori: può essere utilizzata sia sotto forma di granuli omeopatici che come pomate da applicare con un massaggio delicato nella zona interessata. In questi casi può aiutare anche il calore: una semplice doccia calda posizionando il getto dell'acqua nella zona dolorante, o una pezzo di tessuto riscaldato può essere d'aiuto per alleviare il fastidio.

Olio essenziale di lavanda: con l'olio essenziale di lavanda possiamo effettuare dei massaggi che serviranno a rilassare i muscoli e a ridurre le tensioni che potrebbero provocare il mal di schiena. Diluite poche gocce in un olio vegetale (olio di oliva, di mandorle o di jojoba) e procedete con un leggero massaggio, fino ad assorbimento.

Pepe di Cayenne: è l'ideale quando il dolore è piuttosto acuto, sembra infatti che questa spezia abbia un potere anti dolorifico e che miscelata a pomate specifiche possa ridurre anche il dolore più forte. Contiene infatti capsaicina, molto efficace in caso di dolori muscolari o articolari. Può essere utilizzato sotto forma di olio essenziale o di pomata.

Tisana di sambuco: questa tisana è ottima per alleviare il mal di schiena ed è utile anche in caso di reumatismi. Per prepararla vi occorrono i fiori essiccati che trovate in erboristeria, mettetene una manciata in infusione in acqua bollente per almeno 15 minuti. Filtrate e bevete fino a tre volte al giorno.

Anche l'alimentazione è importante: quando il dolore è persistente è bene concentrare il regime alimentare alimenti ricchi di calcio e fosforo,  su cibi alcalinizzanti come frutta e verdura, ma anche su alimenti ricchi di omega 3 come pesce, noci e mandorle.

Mal di schiena: i consigli per alleviare e prevenire il dolore

Soprattutto quando il mal di schiena è acuto e interessa la zona lombare ci sono alcuni utili consigli da mettere in atto anche a scopo preventivo.

  • Non state troppo a letto: meglio muoversi piano e camminare piuttosto che stare fermi a letto, ciò allunga i tempi di guarigione e prolunga il tempo delle terapie nella fase successiva;
  • In caso di spasmi mettetevi stesi e fate un esercizio di stiramento: sollevate le ginocchia portandole al petto fino a che non sentite i muscoli distendersi. Tenete la posizione e ripetete per 10 volte;
  • Cercate di riposare bene: se la notte fate fatica a dormire a causa del mal di schiena accertatevi che nel materasso non ci siano avvallamenti, in quel caso potete appoggiare sulla rete un'asse di legno. Per riposare meglio dormite a pancia in su con un cuscino sotto la testa e uno sotto le ginocchia, in modo da rilassare i muscoli della zona lombare, oppure scegliete la posizione fetale, su un fianco: anche in questo caso può essere d'aiuto un cuscino da mettere tra le ginocchia.