La mascherina è un accessorio che non abbandoneremo tanto presto e per le amanti del make up non è una notizia così tanto piacevole. Il caldo, il sudore e quei tessuti a proteggerci naso e bocca non sono amici di fondotinta, blush e rossetti. Se ne è reso conto chi, infatti, in questi giorni di ripresa ha voluto concedersi un filo di trucco sul viso prima di uscire di casa: i risultati sono stati rossetti sbavati, fard a macchie e eyeliner colati. Non dobbiamo disperare, però, e non è detto che dobbiamo riporre i nostri amati trucchi nel beauty case fino a quando non sarà possibile tornare a uscire senza dispositivi di protezione individuale. Basterà seguire qualche accortezza.

L'importanza della beauty routine: detersione e idratazione

Prima di tutto non dobbiamo dimenticare di prestare attenzione alla beauty routine. Anche se nessuno potrà vederci in volto, la nostra pelle ha bisogno comunque di attenzioni e cure, soprattutto per non rischiare di andare incontro al cosiddetto maskne, l'acne da mascherina. Detersione costante e una buona idratazione sono il primo passo da seguire sia prima che dopo essere usciti di casa, per fare in modo che i batteri non si depositino sul nostro viso. Non bisogna dimenticare neppure la protezione solare, per evitare che la nostra pelle possa macchiarsi. Non tutte le mascherine, tra l'altro, assicurano una protezione totale dai raggi UV.

Base trucco e fard: quali scegliere

Per quanto riguarda i trucchi, invece, è consigliabile in questo momento optare per make up waterproof, senza dubbio più resistenti al caldo, al sudore e alla condensa che si crea una volta indossato il nostro dpi. In questo modo eviteremo non solo di rovinare il nostro trucco, ma anche di macchiare la mascherina stessa. Come base, se il fondotinta in questo momento ci sembra troppo pesante per la nostra pelle, possiamo utilizzare una BB Cream o una CC Cream, dalle texture più leggere, ma capaci ugualmente di uniformare il colorito. Anche per il fard è consigliabile optare per prodotti maggiormente pigmentati, che ci permetteranno di mantenere il colore più a lungo come i blush in gel.

L'importanza del trucco occhi

Puntare sugli occhi è la scelta migliore in un momento come questo e possiamo divertirci osando sfumature diverse, matite e eyeliner colorati. E se non abbiamo mai avuto tanta dimestichezza con pennelli e ombretti, ora è arrivato il momento di sperimentare. Potrebbe essere utile applicare sulla palpebra un primer occhi, prima di procedere con il make up e poi scegliere anche in questo caso ombretti, matite e eyeliner waterproof, in grado di resistere più a lungo all'umidità e al sudore. Non solo il trucco eviterà di sciogliersi, ma anche la sfumatura da noi creata sarà più resistente e meglio definita.

I segreti per non rinunciare al rossetto

Non deve disperare neppure chi ha la passione per i rossetti e ha un cassetto pieno di nuovi colori da provare. Il segreto, per evitare che si sbavi dopo poco, è innanzitutto idratare bene le labbra e poi utilizzare una matita per il contorno. L'ideale sarebbe scegliere, in questo momento, rossetti matt, dalla texture più resistente e che non trasferiscono il colore. Per chi, però, non vuole rinunciare alla cremosità e alla morbidezza, può sempre andare a picchiettare con una salvietta le labbra, per andare ad asciugare e rimuovere il trucco in eccesso. Una cosa è certa, però: bisognerà dire addio, almeno per il momento, ai lucidalabbra dalla texture morbida, che potrebbero attaccarsi alla mascherina.