Al rientro dalle vacanze, oltre alla tintarella, sulla pelle possono comparire delle macchie scure, concentrate soprattutto sulla fronte, nella zona tra naso e labbra e sulle guance. Con tutta probabilità si tratta di macchie causate dall'eccessiva esposizione solare o dall'inadeguata protezione utilizzata in vacanza per proteggersi dai raggi del sole. Cosa fare per tornare ad avere un incarnato luminoso e uniforme? L'importante è intervenire subito, rivolgendosi ad un'esperto per valutare l'estensione della macchia e i rimedi da utilizzare per combatterla. Sul mercato sono presenti dei prodotti in grado di migliorare l'uniformità della pelle, schiarendo l'aspetto delle macchie. Scopri tutto quello che devi sapere sulle macchie solari.

Cosa sono e perché si formano le macchie solari

Le macchie solari sono un'alterazione della pigmentazione della pelle: la melanina prodotta dall'organismo si concentra in alcune zone del viso come fronte, contorno labbra e zigomi, ma anche su décolleté e mani. La causa che scatena la comparsa delle macchie solari è una cattiva esposizione ai raggi del sole. I motivi possono essere svariati e a volte sottovalutati. Il più importante è ovviamente utilizzare un tipo di protezione sbagliata per il proprio fototipo di pelle, scegliendo una crema con un fattore di protezione troppo basso, oppure applicare la crema nel modo sbagliato e non riapplicarla nel corso della giornata e dopo essere entrati a contatto con l'acqua. L'eccessiva esposizione ai raggi solari, specialmente nelle ore più calde, può provocare danni alla pelle, non solo con la comparsa di macchie, ma anche con un invecchiamento precoce che provoca rughe e segni del tempo. A fotosensibilizzare la pelle aumentando così il rischio di macchie solari c'è poi l'assunzione di farmaci, sia per via orale che per via topica: antibiotici e cortisone per esempio, non andrebbero mai associati all'esposizione solare, anche quando si tratta di una piccola quantità di crema dopo puntura utilizzata sul corpo. Un altro fattore che aumenta il rischio della comparsa di macchie solari è la ceretta: mai esporsi al sole nelle 24 – 48 ore successive alla depilazione con la cera, soprattutto per evitare la antiestetica macchia sopra il labbro. Non sono da sottovalutare poi gli squilibri ormonali.

I prodotti  per combattere le macchie solari

Se al rientro dalle vacanze noti delle zone iperpigmentate sul viso è bene rivolgersi ad un dermatologo per valutare il percorso da seguire: per combattere le macchie è possibile ricorrere al laser e ad alcuni tipi di trattamento a base di acidi. A casa tua invece, puoi utilizzare delle creme schiarenti e illuminanti che ti aiutino a ristabilire la corretta omogeneità della pelle, ma attenzione a non esporti al sole quando le utilizzi. Quando si utilizza questo tipo di prodotto, sarebbe bene abbinare una protezione solare anche in città per evitare di peggiorare la situazione. Tra i prodotti più celebri per contrastare le macchie della pelle c'è il Clearly Corrective Dark Spot Solution di Kiehl's, un siero la cui formula contrasta le discromie della pelle grazie alla Vitamina C Attiva, che riduce la formazione di grappoli di melanina. Da provare anche la Crema viso uniformante SPF 15 di Bionike, che grazie alla speciale combinazione di attivi riequilibra la produzione di melanina, e se usata costantemente attenua le discromie e ne previene la comparsa. Se le macchie scure sono piuttosto estese puoi provare la gamma Thiospot di Synchroline: Intensive è la crema depigmentante a rapido assorbimento che attenua la visibilità delle macchie scure. Scopri tutti i prodotti per combattere le macchie solari nella gallery!