È capitato a tutte almeno una volta di macchiarsi i vestiti con i prodotti per il make up: vuoi che sia per disattenzione, sfortuna o fretta, può succedere che rossetti, fondotinta e mascara macchino gli indumenti che indossiamo. Non sempre però è così facile rimuovere la macchia: se la soluzione più semplice, e dispendiosa, è portare gli abiti macchiati in lavanderia, devi sapere che esistono anche dei rimedi fai da te per rimuovere le macchie di trucco dai vestiti, in modo economico e facile. Ecco quali sono i rimedi che devi conoscere per correre ai ripari!

Fondotinta: è il tipo di macchia più comune. Una goccia di troppo che esce dall'erogatore, il pennello che cade sulla camicia e chi più ne ha più ne metta. Ma come smacchiarlo? Cerca di agire nell'immediato, senza lasciare che la macchia venga assorbita del tutto: metti sulla macchia qualche goccia di detersivo per i piatti e poi lava in lavatrice il capo macchiato. Una valida alternativa si può realizzare con il bicarbonato: copri completamente la macchia e poi con uno spazzolino da denti sfrega il bicarbonato prima di lavare l'indumento.

Mascara: se il fondotinta è la macchia più comune, quella del mascara è una delle macchie più temute perchè è più difficile da smacchiare. La soluzione da provare subito è quella di strofinare del sapone di marsiglia sulla macchia e poi massaggiare con una spazzolina pulita e asciutta.  Se il tessuto macchiato è in cotone, puoi provare con qualche goccia di trielina che andrai poi a tamponare con della carta da cucina, oppure con dello sgrassatore da lasciare agire per 10 minuti prima di lavare il capo in lavatrice.

Eye liner: le macchie di eye liner si rimuovono nello stesso modo del mascara, ma se il prodotto incriminato è liquido, puoi provare una soluzione alternativa che si utilizza solitamente per rimuovere le macchie di vino dai vestiti. Copri la macchia con del sale e lascialo in posa qualche minuto per sfruttarne il potere assorbente!

Rossetto: insieme al mascara è il cosmetico più temuto. La traccia del rossetto infatti è piuttosto difficile da smacchiare. Se hai a portata di mano della lacca per i capelli puoi vaporizzarla sulla macchia lasciandola agire per 10 minuti e poi rimuoverla con una spugna umida. Puoi anche utilizzare borotalcobicarbonato per far assorbire la macchia prima di lavare il capo in lavatrice.

Smalto: nel caso in cui si macchi un capo d'abbigliamento con dello smalto per unghie è importantissimo agire nell'immediato. Tamponate dell'acetone sulla macchia cercando di non strofinare troppo la zona, in modo da non allargare la traccia. Se invece lo smalto si è indurito, grattate la macchia con un coltello o una spatola e poi tamponate delicatamente con dell'acetone. I tessuti sintetici e più delicati potrebbero però risentirne: se non siete sicure affidatevi a un'esperto.

Polveri: ciprie, blush e ombretti in polvere possono cadere accidentalmente sui vestiti. Se si cerca di strofinare l'eccesso di prodotto caduto, si rischia di macchiare del tutto il capo. Cosa fare allora? Il suggerimento è quello di rimuovere l'eccesso con un getto di aria fredda come quella del phon, in modo da eliminare la quantità di prodotto che si è accumulata sul vestito. Il residuo si potrà poi eliminare con una spazzola morbida e dei movimenti delicati.