2 Maggio 2018
11:14

Lubrificanti naturali: a cosa servono e come realizzarli in casa

I lubrificanti intimi sono i prodotti ideali per aggiungere un tocco hot al rapporto sessuale, anche quando ci sono problemi di secchezza vaginale. E’ possibile realizzarne alcuni naturali in casa propria, riducendo al minimo il rischio allergie: ecco come fare.
A cura di Redazione Donna

I lubrificanti intimi sono i prodotti utili a ridurre l'attrito durante un rapporto sessuale, rendendolo più piacevole ed eccitante. Possono essere utilizzati quando ci sono problemi di secchezza vaginale dovuti a cambiamenti ormonali oppure semplicemente quando si vuole aggiungere un tocco hot alla propria intimità. La cosa che in pochi sanno è che non bisogna puntare necessariamente su quelli venduti nei supermercati o in farmacia, ricchi di conservanti e derivati chimici, è possibile realizzarne di efficaci anche in casa con degli ingredienti naturali al 100%.

Come creare un lubrificante a base di acqua

Tutti quelli che vogliono usare un lubrificante intimo in camera da letto ma che non vogliono puntare su prodotti chimici venduti in farmacia possono crearne uno naturale al 100%. Cosa serve per realizzarlo? Semplicemente acqua, semi di lino, miele e succo di limone. E' necessario porre i semi di lino in un pentolino riempito con un bicchiere d'acqua e portare tutto a ebollizione fino a quando non si verrà a creare un gel scivoloso dalle incredibili proprietà emollienti, protettive e lenitive. A questo punto si dovrà aggiungere una punta di cucchiaino di miele, capace di aromatizzare e di rendere più goloso il gel, e un po' di succo di limone che abbassa il pH del prodotto, portandolo all'acidità tipica dell'intimo. L'ideale è conservare il lubrificante in frigorifero per un massimo di 3/4 giorni, realizzandone uno fresco dopo questa scadenza. Chi invece non vuole perdere tempo in cucina potrebbe usare dell'olio di mandorle dolci al posto del lubrificante di origine petrolchimica: è inodore, insapore ed emolliente. Un segreto per rendere il sesso ancora più piacevole? Mettere il gel in frigo qualche ora primo di utilizzarlo, così da avere un effetto "icy" tra le lenzuola.

Perché usare un lubrificante naturale?

I lubrificanti intimi possono essere utilizzati in diverse occasioni, così da rendere più eccitante il rapporto intimo. Sono perfetti per diminuire la frizione durante la penetrazione o durante il sesso anale, visto che l'ano non è lubrificato in modo naturale, riducono "artificialmente" i problemi di secchezza vaginale e rendono più stuzzicante l'uso di eventuali sex toys. In casi come quest'ultimo, si addolcisce il contatto e si evitano le irritazioni da sfregamento. E' possibile, inoltre, usarli durante la masturbazione per rendere i movimenti più fluidi e dolci. Nonostante quelli in commercio siano ipoallergenici e pensati per essere compatibili con ogni tipo di pelle, contengono derivati chimici, additivi e conservanti che potrebbero dare vita a delle fastidiose allergie. E' proprio in questi casi che sarebbe meglio puntare su un prodotto naturale a base di acqua o di olio. Non si asciuga, è perfetto per giocare in modo sexy in acqua ed è compatibile con i preservativi. L'unico piccolo svantaggio? Potrebbe asciugarsi con più facilità rispetto a quelli venduti in farmacia ma, in compenso, riduce al minimo il rischio allergie.

Gwyneth Paltrow lancia un sexy lubrificante: è naturale, vegano e organico
Gwyneth Paltrow lancia un sexy lubrificante: è naturale, vegano e organico
Integratori per capelli: a cosa servono e come funzionano
Integratori per capelli: a cosa servono e come funzionano
Tatuaggi all'hennè: come realizzarli a casa, quanto durano e controindicazioni
Tatuaggi all'hennè: come realizzarli a casa, quanto durano e controindicazioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni