Lavare i denti è un gesto che tutti compiamo più volte al giorno per prenderci cura della nostra salute e igiene ma non sempre lo facciamo nel modo giusto. Ognuno, infatti, ha le sue abitudini, c'è chi lo fa appena sveglio, chi aspetta il post-colazione, chi usa sempre anche il collutorio ma in pochi sanno se lo spazzolino deve essere bagnato prima o dopo metterci su il dentifricio. La questione ha scatenato la curiosità del web dopo che un utente di Twitter ha posto il quesito ai suoi amici virtuali e in pochissimo tempo è diventata virale: ecco qual è la risposta.

Bisogna bagnare lo spazzolino?

Lo spazzolino va bagnato prima o dopo aver messo il dentifricio? E' questa la domanda che ha fatto impazzire il web negli ultimi giorni. “Metti prima il dentifricio e poi bagna lo spazzolino”, “Bagnarlo, prima o dopo, significa sprecare acqua”, “Lo spazzolino va bagnato prima di mettere il dentifricio e anche dopo avercelo messo”, sono solo alcune delle risposte che si leggono sul web ma la verità è ben diversa. Secondo il dottor Nigel Carter, direttore esecutivo della Oral Health Foundation, la fondazione per la salute del cavo orale, lo spazzolino non va bagnato né prima né dopo e il motivo è molto semplice: l'acqua indebolisce le setole, rendendole meno efficaci quando si lavano i denti. Naturalmente, ci sono anche quelli che si sono trovati in disaccordo con lui, sostenendo che è possibile bagnare lo spazzolino quando si vuole, a patto che non si intacchi il fluoro del dentifricio, che deve entrare in contatto con i denti per pulirli. Insomma, è chiaro che non esiste una regola fissa, anche se su una cosa gli esperti non hanno nessun dubbio: è necessario lavare la propria bocca almeno due volte al giorno, rimanendo a spazzolare i denti per due minuti.