Anche il mondo della cosmesi si muove per prevenire gli stupri e permettere alle donne di vivere in totale sicurezza: l'ultima novità è uno smalto, studiato e messo a punto da quattro studenti della NC State University.

Si tratta di un particolare smalto che una volta indossato cambia colore se si assume una sostanza chiamata GHB, anche conosciuta come "droga dello stupro". Questa particolare mutazione di colore è stata studiata perché sempre più ragazze vengono drogate contro la loro volontà: che si tratti di un semplice aperitivo, di un party o di una festa in discoteca vi basterà immergere appena un'unghia nel cocktail che vi è stato offerto per vedere lo smalto cambiare colore se all'interno è stata sciolta la droga, permettendo così di dare l'allarme una volta che la tonalità della tua manicure vira improvvisamente.

Il brand Undercover Colors si definisce come "la prima azienda fashion che aiuta le donne a prevenire gli abusi sessuali" e sulla pagina Facebook del marchio si legge chiaramente il loro intento dedito alla prevenzione: "In America, il 18% delle donne ha subito una violenza sessuale durante la propria vita. Sono le nostre figlie, le nostre fidanzate e le nostre amiche. Il nostro intento è quello di sviluppare tecnologie che consentano alle donne di proteggersi da questo crimine odioso e silenziosamente dilagante". I quattro giovani stanno raccogliendo fondi per iniziare a commercializzare il prodotto e si spera che arrivino presto anche in Italia.