Vi ricordate com'era Jennifer Lawrence all'inizio della sua carriera? Aveva capelli lunghissimi, biondi e ondulati. Nel corso degli anni poi ha scelto diversi styling: lunghi e corti, sbarazzini ed eleganti.

L'abbiamo conosciuta bionda e con i capelli lunghi e l'abbiamo vista trasformarsi. A quanto pare Jennifer Lawrence non ha paura di cambiare look e ce lo ha dimostrato lei stessa cambiando taglio e colore diverse volte. Se all'inizio era una chioma bionda con riga laterale e mossa naturalmente, ben presto è diventata frangia sbarazzina, per poi ritornare ciuffo laterale. Da bionda è diventata castano nocciola e poi mora, con un colore caldo che le metteva ancora più in risalto gli occhi, la Lawrence non si è risparmiata proprio nulla neanche in fatto di styling. Dal liscio al mosso, passando per l'effetto wet, acconciature eleganti e ordinate e chignon sbarazzino. Fino a quando ha detto basta e ci ha dato un taglio: prima accorciando i suoi bellissimi capelli biondi fino alle spalle, con un taglio a caschetto, e poi scegliendo un taglio ancora più corto e drastico, un pixie cut estremamente versatile che ha già sfoggiato con diversi styling.

Il make up invece, pare aver avuto nel corso degli anni un unico filo conduttore: gli occhi intensi. In rare occasioni abbiamo visto l'attrice con un rossetto rosso o corallo, preferendo colori nude come il rosa, il pesca e il beige. Gli occhi invece sono sempre al centro dell'attenzione con una linea importante di eye liner, un ombretto marrone o ciglia finte. Uno dei look che indossa più spesso è sicuramente lo smokey eyes, declinato nelle nuance del nero, del grigio e del marrone, sfumato fin sopra la piega palpebrale per rendere lo sguardo più intenso e mascherare l'occhio leggermente piccolo. Immancabili le ciglia finte o un mascara allungate per rendere magnetico lo sguardo. Per l'incarnato la Lawrence sceglie colori freschi e luminosi da abbinare a fondi dal finish matt o leggermente perlato.