La 70° edizione del Festival del Sanremo porta sul palco big della musica italiana e nuove voci: come ogni anno però, al centro dell'attenzione non ci sono solo i brani esibiti sul palco dell'Ariston, ma anche outfit, make up e acconciature delle cantanti in gara e delle conduttrici e ospiti che calcano il palco sanremese durante uno degli eventi più attesi dell'anno. Tra i look che abbiamo visto fino ad ora sono pochi quelli che hanno veramente colpito, mentre qualcuno in più ci ha lasciato a bocca aperta ma di certo non per la meraviglia. Tra look banali, fondotinta sbagliati e ombretti esagerati, ecco le pagelle beauty del Festival di Sanremo 2020.

Le pagelle beauty: i look top sul palco dell'Ariston

Anche quest'anno i beauty look degni di nota si contano quasi sulle dita di una mano: troppo spesso si punta su look banali e poco valorizzanti, ma qualcuno è comunque riuscito ad emergere sfoggiando make up, dettagli e acconciature che ci hanno colpito, dai make up look sempre perfetti di Elodie ai rossetti rossi di Levante e Georgina Rodriguez.

  • Elettra Lamborghini –  voto 7: nonostante la sua performance canora abbia a tratti lasciato perplessi, non si può negare che il suo beauty look ci abbia ammaliato. Incarnato perfetto e opaco, ombretto color oro brillante con una linea di eye liner a definire i suoi bellissimi occhi chiari e un rossetto nude. Elegante e sofisticata, almeno per quanta riguarda trucco e capelli.
  • Tecla – voto 7: è la più giovane cantante in gara e il suo beauty look la rappresenta perfettamente. Un trucco pulito e leggero ma con un tocco di luminosità sia per quanto riguarda il make up occhi che quello viso. L'incarnato è radioso, tipico dei suoi 16 anni, e il velo di blush luminoso applicato sulle guance rende il look ancora più cucito addosso alla cantante.
  • Emma – voto 7: entra di diritto tra i look più belli perché è sempre meravigliosa, ma questa volta qualcosa è andato storto con la base viso. Vuoi le luci sul palco, vuoi l'emozione, il suo fondotinta è apparso giallo, in un netto contrasto con un décolleté più rosato. Bello invece il make up occhi audace, discutibile la scelta di un look wet per i capelli.
  • Diletta Leotta – voto 8: il suo monologo sulla "bellezza che capita" ci ha lasciato un po' perplessi dato che la sua evoluzione l'ha trasformata non di poco, ma non possiamo fare finta che la Leotta non sia bella. Sul palco dell'Ariston il suo beauty look è stato uno de più belli, con occhi in primo piano, labbra nude e capelli vaporosi.
  • Georgina Rodriguez – voto 8.5: la moglie di Ronaldo ha incantato il pubblico del Festival del Sanremo con una bellezza disarmante e non esagerata. Sempre bellissima, i truccatori hanno saputo valorizzare il suo viso con un look intenso al punto giusto, dando poi un tocco di colore con un meraviglioso rossetto rosso. Si poteva forse fare di più per quanto riguarda i capelli.
  • Elodie – voto 9: poliedrica e versatile, passa da look sexy ad altri più castigati con un unico fil rouge. È sempre bellissima. L'attenzione è concentrata sullo sguardo, reso ancora più magnetico e sensuale grazie ai toni del marrone caldo in contrasto con le labbra nude, mentre l'incarnato è luminoso e perfetto.
  • Levante – voto 10: rosso e glow, i due punti chiave del make up di Levante sul palco di Sanremo. Le labbra perfettamente delineate con un rossetto rosso opaco, occhio luminoso e definito con linee morbide e ciglia in primo piano. Bellissima.

Le pagelle beauty: i look flop al Festival di Sanremo

Ammettiamolo, guardiamo il Festival di Sanremo non solo per scoprire nuovi talenti e nuovi brani, ma anche per ammirare i beauty look delle cantanti in gara. La sfida è sempre piuttosto accesa, e sembra che dietro le quinte siano in pochi ad essere in grado di valorizzare davvero chi calca il palco dell'Ariston, dal trucco troppo intenso di Tosca all'acconciatura démodé di Laura Chimenti.

  • Tosca – voto 4: un mix tra un look androgino e anni '20 che non la valorizza affatto. Il make up occhi è decisamente troppo scuro e rende il suo sguardo stanco e spento e la base viso è così pesante da creare un effetto maschera. Anche il tentativo di creare delle onde piatte non ha dato il risultato sperato e il look nel complesso appare too much.
  • Ana Mena – voto 4: la cantante spagnola è bellissima, ma il tentativo di creare un look in stile Ariana Grande non l'ha valorizzata. L'acconciatura sembra una coda da scuole medie, la sfumatura dell'ombretto non sembra simmetrica e il rossetto le fa sembrare i denti gialli.
  • Arisa – voto 4: siamo abituati ai cambi di look della cantante, ma il capello cortissimo e biondo in stile Brigitte Nielsen sfoggiato sul palco dell'Ariston non è di certo il più bello che abbiamo visto. Discutibile la scelta di un make up total shimmer su occhi viso e labbra: too much.
  • Irene Grandi – voto 5: punto a favore per la piega morbida e il capello luminoso, ma il beauty non funziona. Carino il contrasto tra ombretto scintillante sulla palpebra mobile e opaco nella piega dell'occhio, ma la base viso risulta scura, pesante e con poco volume.
  • Alketa Vejsiu – voto 5: una Barbie sul palco dell'Ariston. Discutibilissimo l'outfit total pink, ma anche il beauty look non è da meno. Intendiamoci, la conduttrice di origini albanesi è meravigliosa, ma il trucco indossato al Festival di Sanremo è tanto pesante da farla sembrare finta.
  • Laura Chimenti – voto 5: la bellezza della giornalista non è stata valorizzata sul palco. L'acconciatura démodé a invecchiava moltissimo, e le ciglia finte chiudevano l'occhio rendendo il suo sguardo poco intenso, al contrario di quello che siamo abituati a vedere.