Sembra proprio che le donne nel corso della loro vita cambino più diete che amanti. A rivelarlo è un recente studio, commissionato da Forza Supplements, un’azienda che produce prodotti dietetici, il quale dimostra che le donne, nel corso della vita, in media, cambiano almeno 16 volte il proprio regime dietetico, mentre cambiano l'amante 8 volte. Il rapporto è dunque di uno a due, a vincere sugli uomini è la dieta. Le donne prestano dunque più attenzione all’alimentazione che ai maschi!

Quanto dura la dieta?

Secondo lo studio, in media, ogni dieta iniziata dura un mese, c’è un 27% di donne che confessa di abbandonare il regime ipocalorico dopo una sola settimana. Uno dei motivi che spinge a concludere la dieta prima del previsto è la mancanza di volontà, ci sono poi gli “strappi alla regola”, quelle eccezioni che ci si concede quando si va fuori a cena, eccezioni che pian piano diventano sempre più frequenti e spingono a rinunciare definitivamente.

Quali sono i motivi che spingono una donna a voler dimagrire?

La motivazione principale che spinge una donna a seguire una dieta più o meno rigida è il desiderio di vedersi più bella, sentirsi a suo agio ed essere più sensuale. Solo l'1% delle intervistate ammette di iniziare una dieta per far contento il proprio uomo. Nella maggior parte dei casi, poi, coloro che non abbandonano la dieta riescono a raggiungere dei risultati soddisfacenti, infatti nel 92%  dei casi si arriva ad una perdita di peso consistente. Va detto, però, che l’87% delle intervistate dichiara di combattere con le calorie anche dopo aver raggiunto il peso forma.

Qual è il momento in cui una donna sceglie di mettersi a dieta?

Altro dato interessante che emerge dallo studio è quello che riguarda il momento in cui una donna sceglie di mettersi a dieta. Dai risultati emerge che le donne più attente alla linea non sono quelle giovani, a scegliere di seguire un regime alimentare dietetico sono soprattutto le donne mature. Il 79% delle intervistate rivela, infatti, di aver iniziato la dieta dopo aver superato gli anta.