1.072 CONDIVISIONI
5 Gennaio 2016
15:20

Le 7 cose che gli uomini non capiranno mai sull’orgasmo

Per le donne raggiungere l’orgasmo non è una cosa semplice, soprattutto in compagnia di partner che non ci sanno proprio fare. Ecco le 7 verità sul culmine del piacere femminile che gli uomini non riescono mai a capire.
A cura di V. P.
1.072 CONDIVISIONI

Non c'è nulla di meglio del sesso per alleviare le tensioni e lo stress della vita quotidiana, ma le donne sanno bene quanto sia difficile raggiungere l'orgasmo, soprattutto quando ci si trova in compagnia di un partner non troppo esperto. Anche se esistono le più svariate teorie sul modo migliore per soddisfare il sesso femminile tra le lenzuola, per gli uomini il loro orgasmo rimane ancora un mistero. Ecco le 7 cose che non capiranno mai del momento di massimo piacere femminile.

1. E’ molto facile fingere – Tutte le donne sanno bene che per arrivare all’orgasmo la strada da percorrere è molto tortuosa e che non tutti i partner sono capaci di stimolare i punti giusti. E’ proprio per mettere fine a delle performance deludenti che spesso si finge di raggiungere l’orgasmo: gli uomini dovranno farsene una ragione.

2. Il coregasm esiste – Il coregasm è l’orgasmo indotto dall’esercizio fisico ed esiste davvero. Con determinati tipi di allenamento, si riescono infatti a stimolare i muscoli pelvici, responsabili delle contrazioni che si verificano naturalmente durante il raggiungimento dell’orgasmo.

3. Sembra qualcosa di estremamente complesso – Se da un lato, l’orgasmo degli uomini è qualcosa di molto semplice, quello della donna è molto più complesso. Prima di arrivare all’esplosione del piacere, ci sono 3 mini climax, capaci di dare una sensazione paradisiaca prima di arrivare all’orgasmo vero e proprio.

4. Ce ne sono di diversi tipi – E’ risaputo che le donne possono provare 4 tipi di orgasmi differenti, l’uomo deve essere bravo a saper toccare i punti giusti per provocare il loro piacere. In alcuni casi, la cosa può rivelarsi estremamente soddisfacente.

5. Non c’è bisogno sempre della stimolazione della vagina – A differenza dei maschietti, per le donne l’orgasmo è qualcosa di diverso ed intenso. Per provocarlo non bisogna necessariamente stimolare la vagina, anche i capezzoli, il clitoride ed altre zone erogene possono portare all’esplosione del piacere.

6. E’ molto semplice riconoscerlo – A differenza di quanto gli uomini sono sempre stati portati a pensare, è molto semplice riconoscere l’orgasmo femminile. Questo è infatti preceduto da una lubrificazione delle pareti vaginali e da una dilatazione del clitoride, dovuta ad un aumento del flusso sanguigno che rimane nel tessuto spugnoso che lo compone. Man mano che ci si avvicina all’apice dl piacere, il clitoride si muove verso l’interno e le piccole labbra assumono una colorazione più scura.

7. Le donne non hanno bisogno di un momento di riposo – Dopo che l’orgasmo è finito, il clitoride riemerge e recupera in circa 10 minuti le  proprie normali dimensioni. A differenza dell’uomo, però, la donna non ha bisogno di un periodo refrattario e può avere un secondo orgasmo subito dopo il primo molto facilmente.

1.072 CONDIVISIONI
7 cose che soddisfano una donna più di un orgasmo
7 cose che soddisfano una donna più di un orgasmo
Orgasmo senza sesso? Ecco 7 cose che possono provocarlo
Orgasmo senza sesso? Ecco 7 cose che possono provocarlo
Gli uomini fingono l'orgasmo quanto le donne: ecco perché
Gli uomini fingono l'orgasmo quanto le donne: ecco perché
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni