132 CONDIVISIONI
26 Ottobre 2017
17:53

Le 5 cose che ancora non sai sui peli pubici

I peli pubici sono tra le cose che le donne odiano di più, tanto che farebbero di tutto pur di eliminarli. La cosa che in poche si sono chieste è quale sia realmente la loro funzione: ecco tutto quello che nessuno sa sulla peluria che compare fin dalla pubertà sulla zona dell’inguine.
A cura di Valeria Paglionico
132 CONDIVISIONI

I peli pubici sono tra le cose che le donne odiano di più al mondo, non è un caso che vogliano eliminarli a tutti i costi con i metodi più svariati, dalla ceretta al rasoio, fino ad arrivare alle creme depilatorie. Anche se negli ultimi tempi va di moda il "boschetto", avere le parti intime depilate sembra essere quasi una necessità ai giorni nostri. La cosa che in poche si sono chieste è: qual è la loro funzione? Ecco tutto quello che quasi nessuno sa sui peli pubici.

1. Sono tra i primi segnali della pubertà – Quando a un ragazzino o a una ragazzina cominciano a comparire i primi peli nella zona inguinale, è il segno del fatto che sono entrati nella pubertà. Il periodo in cui accade varia a seconda del proprio corpo e soprattutto dell'etnia a cui si appartiene, ad esempio le ragazze di colore vedono i primi peli verso i 9 anni, mentre le caucasiche intorno ai 10.

2. Anche prima della pubertà si hanno sempre i peli pubici – Anche prima di entrare nella pubertà, i peli pubici esistono, solo che sono diversi. La peluria in quella zona si chiama lanugine ed è appena visibile. Quando poi aumenta il livello di ormoni con la crescita, i follicoli del pelo diventano sensibili e di conseguenza la peluria appare più scura.

3. Attraversano 5 stadi distinti quando compaiono – Gli stadi di crescita dei peli pubici sono 5 e si chiamano Tanner. Inizialmente, la zona pubica è completamente glabra o ricoperta da una peluria minima, nel secondo stadio i peli visibili cominciano a spuntare lungo le labbra ma sono pochissimi, nel terzo, invece, diventano più ruvidi, lunghi e scuri. Durante il quarto stadio i peli cambiano nella consistenza e nel colore, rimanendo in quel modo anche durante la vita adulta. Nell'ultimo, infine, formano una linea orizzontale superiore definita e, in alcuni casi, arrivano fino all'interno coscia.

4. Sono utili per trattenere l'odore – I peli pubici hanno una finalità ben precisa: trattengono gli odori. L'inguine è infatti ricco di ghiandole sudoripare che sviluppano delle sostanze chimiche chiamate ferormoni, utili per attrarre dei potenziali partner. I peli pubici riescono a trattenere il proprio odore, a favorire l'accoppiamento e a evitare lo sfregamento durante il rapporto sessuale.

5. L'uomo è l'unico mammifero che li possiede – Gli essere umani sono dei mammiferi davvero unici. Non è un caso che siano gli unici della loro specie ad avere i peli pubici. Insomma,, anche se le donne li odiano e li eliminano con la ceretta, in verità non sanno che è un segno distintivo del loro essere umane.

132 CONDIVISIONI
Oggi è la giornata dell'orgasmo femminile: 3 cose che ancora non sai sul piacere delle donne
Oggi è la giornata dell'orgasmo femminile: 3 cose che ancora non sai sul piacere delle donne
Dai peli pubici alle secrezioni vaginali: i fastidi intimi anomali da non sottovalutare
Dai peli pubici alle secrezioni vaginali: i fastidi intimi anomali da non sottovalutare
I cento anni dello Chanel n°5: cinque cose che (forse) non sai sul profumo più celebre al mondo
I cento anni dello Chanel n°5: cinque cose che (forse) non sai sul profumo più celebre al mondo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni