Per molte, andare in palestra ed allenarsi ogni giorno non è solo un modo per tenersi perfettamente in forma, ma è anche un rimedio contro lo stress, con il quale riescono a sfogare e a dimenticare tutte le preoccupazioni quotidiane, tanto che a volte diventa una vera e propria ossessione. Dall’altro lato ci sono invece quelle rappresentanti del sesso femminile che non capiscono proprio come sudare, correre su un tapis roulant, rovinare la messa in piega e soffrire sotto 20 chili di pesi possa essere considerata un’abitudine rilassante. Per loro il dopo lavoro significa divano, pantofole e telecomando e, nel momento in cui decidono di disertare ogni tipo di allenamento, ne inventano di tutti i colori. Scopriamo quali sono le scuse che le donne “nate stanche” utilizzano di più per non andare in palestra.

1. Finisco tardi di lavorare – Le vere gym addicted non potrebbero sentire frase peggiore. Finire tardi di lavorare non è una buona scusa per disertare la palestra. Questa infatti solitamente è aperta fino alle 22-23, per quale motivo non approfittarne?

2. Sto mangiando in modo sano – La dieta, si sa, per avere degli effetti migliori deve essere associata ad un regolare allenamento fisico, ma in molte non vogliono sentire ragioni. Per loro, mangiare in modo sano è già uno sforzo enorme, figuriamoci andare in palestra.

3. Mi iscrivo lunedì prossimo – Così come la dieta, anche l’iscrizione in palestra viene rimandata di lunedì in lunedì. Siamo oneste con noi stesse, questo fantomatico lunedì in realtà non arriverà mai.

4. Ho dimenticato il borsone a casa – A volte molte donne partono con tutti i buoni propositi, si iscrivono in palestra e nelle prime settimane cominciano ad andarci per tre volte alla settimana, ma dopo pochi giorni cominciano le scuse. “Ho dimenticato il borsone a casa”, che sia una cosa accaduta per caso o fatta volutamente non importa, le gym addicted non lo farebbero mai.

5. Sono andata ieri dal parrucchiere – Correre, sudare e fare gli esercizi più svariati, si sa, non sono le cose ideali quando si ha una perfetta messa in piega. E’ proprio per questo che spesso dopo essere andate dal parrucchiere, prendiamo la palla al balzo per disertare la palestra e concederci il vero relax.

6. Oggi ho camminato già troppo – A causa del lavoro girate tutta la giornata per la città tra autobus e metropolitana? Aver camminato già troppo, però, non è proprio la scusa ideale per non andare in palestra, anche se, ammettiamolo, spesso la utilizziamo, come se avessimo già bruciato tutte le calorie durante la giornata.

7. Non posso proprio rinunciare all’aperitivo con le amiche – La vostra mica si è appena lasciata e ha bisogno del vostro aiuto? Benissimo. E’ sicuramente un’ottima scusa per saltare quel corso in palestra che proprio non vi attira.

8. Oggi non sono in vena – In certe giornate, può capitare che ci sentiamo ipocondriache, stanche e tristi e la prima cosa che salta nei nostri piani giornalieri e sicuramente la palestra. In realtà, è un’abitudine assolutamente sbagliata. Un corso di fit boxe, zumba o aerobica potrebbe ridarci la carica giusta.

9. Mi è appena venuto il ciclo – Questa è la scusa più utilizzata dalle donne che non amano andare in palestra. Vi è appena venuto il ciclo? Basta prendere un antidolorifico e tutto passa, non si ferma il mondo di fronte a questo evento naturale.

10. L’istruttore è antipatico – Nella vita, si sa, i rapporti sono una questione di chimica e può capitare che l’istruttore non ci vada poi tanto a genio, ma non è una buona scusa per non andare in palestra. Dobbiamo semplicemente seguire il suo corso, non uscirci insieme.