Freddo e mascherine indossate continuamente possono mettere a dura prova le labbra che si seccano e screpolano molto più facilmente. Se già negli anni passati con le basse temperature era difficile evitare pellicine e secchezza, quest'anno con lo sfregamento del tessuto della mascherina le labbra vengono ulteriormente aggredite. Bere tanta acqua e utilizzare balsami labbra idratanti potrebbe non bastare: cosa fare allora? In nostro aiuto arrivano le maschere labbra dalle proprietà nutrienti che idratando a fondo, contrastando così la secchezza eccessiva regalando morbidezza e un aspetto compatto e levigato.

Maschere labbra: cosa sono?

Sentiamo spesso parlare di maschere per il viso e negli tempi spopolano anche le maschere occhi come ad esempio i patch per contrastare occhiaie e linee di espressione, ma sapevi che esistono anche delle vere e proprie maschere dedicate alle labbra?  Si tratta di prodotti idratanti studiati appositamente per apportare nutrimento alla delicata zona delle labbra che spesso viene aggredita da agenti esterni, con la conseguenza che le labbra appaiono secche, screpolate e persino arrossate. Le maschere labbra esistono in diverse forme, da quelle cremose da applicare prima di andare a dormire per un'azione notturna a quelle in tessuto da appoggiare su labbra e contorno labbra fino a quelle in formato lipstick. Tante forme un unico obiettivo: permetterti di avere labbra morbide e perfettamente idratate.

Le maschere labbra da provare

Tra i prodotti più conosciuti c'è la maschera labbra di Laneige: la Lip Sleeping Mask si applica la sera prima di andare a dormire e si lascia agire tutta la notte. Quando viene applicata con costanza, al mattino le labbra appaiono rimpolpate, morbide e levigate. Se preferisci invece utilizzare una maschera in tessuto da applicare sulle labbra puoi provare la Maschera Labbra Idratante di Pupa, imbevuta di trattamento intensivo a base di acido ialuronico che trattiene le molecole di acqua creando un film-barriera sulla cute e impedisce l’inaridimento. Il Moodpatches Keep Smiling di Patchology invece è a base di gel infusi all'olio essenziale di viole: la sua formula a base di acido ialuronico combinata con l'estratto di cocco idrata in profondità le labbra, mentre la lavanda lascia regala morbidezza. Tra le ultime novità da provare c'è anche Pulp, la maschera labbra di VeraLab: l'Estetista Cinica ha studiato una maschera labbra con un principio attivo composto da acido ialuronico e koniac che agisce riempiendo sia le rughe profonde che superficiali, regalando una pelle morbida, compatta e levigata. Scopri nella gallery tutte le maschere da provare!