La regina Elisabetta II è la sovrana inglese più  longeva della storia e, nonostante tra pochi giorni compia 93 anni, continua a essere in splendida forma. Non solo ogni volta che appare in pubblico sfoggia degli impeccabili look colorati, continua anche a guidare personalmente senza servirsi di autisti. Negli scorsi anni aveva fatto molto discutere uno dei suoi privilegi, ovvero quello del poter guidare senza patente a differenza di tutti gli altri "comuni mortali", ma presto potrebbe non avere più questa "esenzione": ecco per quale motivo.

La passione per la guida della regina Elisabetta II

Fino ad oggi la regina Elisabetta II era l'unica persona del Regno Unito a poter guidare senza patente, visto che è lei stessa a fornire l'autorizzazione per l'emissione di documenti simili, ma presto potrebbe rinunciare a questo privilegio. Qualche mese fa, infatti, il marito Filippo è stato coinvolto in un incidente automobilistico, ha travolto un'altra auto nella proprietà reale del Norfolk, e da allora ha deciso di non guidare più. Il team di sicurezza della sovrana ha consigliato anche a lei di fare la stessa cosa, così da evitare che si verifichino ancora una volta problemi simili. La sovrana, però, ha una vera e propria passione per la guida, è stata immortalata più volte a bordo delle sue auto, dalle Jaguar alle Range Rover, e ogni volta è apparsa a suo perfetto agio, non a caso è stata una delle prime donne della Gran Bretagna a guidare in un periodo in cui non era assolutamente permesso alle rappresentati del sesso femminile. Per il momento non è ancora certo che Elisabetta non si metterà più al volante, non ha infatti dato nessuna comunicazione ufficiale, certo è che vederla alla guida è davvero originale.