I social sono diventati un mezzo potentissimo di intrattenimento, di pubblicità, di visibilità; ed è un universo in continua evoluzione, dove ciò che oggi è nuovo dopo poco è già sorpassato. Durante la pandemia la moda ha fortemente usufruito dei social per tenere vivi i rapporti con gli appassionati, impossibilitati ovviamente ad assistere alle sfilate ma anche semplicemente a fare acquisti come di consueto. Proprio per questo, c’è stato anche un incremento e un potenziamento degli e-commerce. Tutti i settori, moda compresa, si sono resi conto che i social possono offrire moltissimo e vanno tenuti d’occhio. Adesso è il momento di Clubhouse, che sta spopolando e attirando su di sé tutte le attenzioni. Ma a riservare sorprese a breve potrebbe essere OnlyFans.

Cos'è OnlyFans

OnlyFans è una piattaforma non proprio nuova, esiste già da 4 anni e conta già un centinaio di milioni di utenti. Un numero irrisorio, considerato che Instagram ne ha un miliardo e TikTok 800 milioni, ma il social network potrebbe in futuro avere un’impennata, visto che al momento registra un elevato tasso di crescita e nuove iscrizioni giorno dopo giorno. Chi crea contenuti ha un notevole margine di guadagno, un guadagno che a differenza delle sponsorizzazioni presenti su altri social non deriva da brand e aziende, che propongono di fare pubblicità ai loro prodotti. Su OnlyFans il modello di business prevede che il guadagno derivi dagli utenti stessi, attraverso abbonamenti a pagamento per guardare foto e video altrui.

La moda si accorge di OnlyFans

Pagare un abbonamento su OnlyFans significa aggiudicarsi contenuti esclusivi, foto e video di ogni tipo, compresi quelli erotici e soft porno. Tra le ultime ad aver aperto un account sulla piattaforma c’è la stilista americana Rebecca Minkoff, che però non ha optato per la formula a pagamento. C’è però la sezione Send Tips, per inviare mance di un qualsiasi imposto a propria scelta. La moda insomma comincia a strizzare l’occhio a questa piattaforma e alla sua condivisione di contenuti. La designer ha spiegato a Business of Fashion: “Come azienda vogliamo sempre essere parte delle piattaforme emergenti per connetterci meglio con le nostre clienti. Entrare a far parte di OnlyFans ci offre una nuova modalità per fare leva sulla nostra fanbase più fidelizzata per proporre contenuti esclusivi che altrimenti non sarebbero disponibili su altre piattaforme”. E in effetti quelli proposti fino ad ora sono contenuti davvero esclusivi, di grande interesse per i fashion addicted: il backstage della campagna P/E 2021 con tanto di preview della nuova collezione. Che sia questo il vero social del futuro della moda?