La masturbazione femminile è ancora oggi un tabù sociale. Quando si chiederà a qualsiasi donna se pratica l’autoerotismo, la risposta sarà sempre scioccata e negativa. In realtà, il dottor Lauren Streicher e il suo gruppo di ricercatori del reparto di Ostetricia e Ginecologia presso la Northwestern University hanno dimostrato che la masturbazione è stata provata almeno una volta dalle donne al di sopra dei 18 anni e soprattutto che ha notevoli benefici per il corpo.  L’autostimolazione aiuterebbe le donne a dormire, ad alleviare lo stress emotivo e fisico e farebbe sentire a proprio agio con il corpo.

Tecniche per la masturbazione del clitoride

La masturbazione del clitoride è molto vantaggiosa per le donne nel corso della loro vita, dall'infanzia alla maturità, perché fornisce loro la possibilità di esplorare il corpo e, allo stesso tempo, dà un alto grado di libertà sessuale. Dà l'opportunità di sperimentare il piacere sessuale senza fare affidamento su un partner, e di liberare l'energia sessuale e la tensione. Le donne e le ragazze usano diversi metodi per masturbarsi, eccone alcuni:

Up and down

Probabilmente il modo più semplice per accarezzare il vostro clitoride è quello di sfregare con un dito, su e giù, il bottoncino del clitoride.

Le quattro dita

La masturbazione femminile è ricca di sorprese e un altro modo molto semplice per giocare con il clitoride è quello di utilizzare tutte 4 dita in un movimento circolare, toccando sia il clitoride che le piccole labbra.

Tecnica dello squeeze

Tutto quello che dovete fare è inserire il pollice e l'indice su entrambi i lati del clitoride. Premete verso il basso e verso l'interno in modo da spremerlo. Iniziate comprimendo abbastanza delicatamente. Noterete subito che si può effettivamente spremere con un sacco di pressione, senza alcun problema. Una tecnica divertente è quella di immaginare che si tratti di un pene molto piccolo e che si può scuotere leggermente dall'alto verso il basso.

Perché una donna dovrebbe masturbarsi regolarmente?

1.Rende più felici – Il piacere sessuale, si sa, rende più felici. L’orgasmo infatti rilascia dopamina e ossitocina, gli ormoni che provocano il buon umore. Praticare un po’ di sano autoerotismo almeno una volta alla settimana è dunque il segreto per essere felici.

2. Aiuta a dormire – L’orgasmo, che nasca dal sesso o dalla masturbazione, è fisicamente ed emotivamente stancante. Poiché allevia la tensione, permette di addormentarsi più velocemente, risolvendo dunque i problemi di ansia e insonnia.

3. Allevia i dolori mestruali – La masturbazione può essere molto utile anche durante il ciclo mestruale poiché sarebbe capace di alleviare i dolori. L’auto-stimolazione permette infatti al sangue mestruale di uscire più velocemente e di rilassare l’utero in contrazione. È consigliabile farlo, però, sotto la doccia.

4. Migliora la vita sessuale – La masturbazione aiuta a conoscere il proprio corpo e a capire cosa ci piace di più. In questo modo, si diventa molto più sicuri e consapevoli a letto con il partner, al quale si potrà dire precisamente dove toccare per raggiungere il culmine del piacere.

5. Scarica la tensione sessuale – Se ci si trova in un periodo in cui “non si batte chiodo”, la masturbazione potrebbe essere l’ideale per soddisfare lo stesso il proprio desiderio e per raggiungere l’orgasmo. A volte, chi fa da sé, fa per tre.

6. Migliora il rapporto con il proprio corpo – Le donne devono imparare ad avere un buon rapporto con il proprio corpo, soprattutto con le parti intime. E’ infatti estremamente importante conoscere la propria anatomia, così da sapere perfettamente come arrivare al piacere. Ogni donna può raggiungere 4 orgasmi differenti e spesso non ne è neppure consapevole.

7. Riduce lo stress – Quale migliore rimedio del sesso per scaricare la tensione accumulata durante la giornata? Quando ci si sente particolarmente stressate e non si ha un uomo con cui sfogarsi, anche sessualmente, praticare l’autoerotismo potrebbe rivelarsi estremamente utile.

8. Mantiene sessualmente attivi – "I tessuti si mantengono più sani ed elastici ed aumenta il flusso di sangue", ha dichiarato il dottor Streicher ed infatti, anche quando non si fa sesso regolarmente, la masturbazione in questo modo aiuta a rimanere sessualmente attivi.

9. Esistono milioni di sex toys – Ogni donna può avere il suo giocattolo erotico preferito: vibratori, bottiglie o stick, ce n'è per tutti i gusti. L'importante è liberarsi dalle proprie inibizioni. L'ambiente deve essere molto confortevole e un sex toy va usato solo con un lubrificante creato appositamente per la stimolazione del clitoride. Per lasciarvi andare completamente potrete leggere un libro erotico, guardare un film porno o pensare a un rapporto sessuale che vi è piaciuto particolarmente.

10. Aumenta il desiderio sessuale – Il sesso è un po' come una droga: più si fa e più se ne vorrà ancora fare. Masturbarsi permette di conoscere meglio il proprio corpo, ma aumenterà anche il proprio desiderio sessuale. E' dunque il metodo giusto per movimentare la vita con il proprio partner. "La masturbazione stimola la parte del cervello che aiuta a mantenere la vostra libido viva e vegeta", ha spiegato il dottor Streicher.

11. Orgasmi multipli – Ogni donna può provare diversi orgasmi e potrebbe arrivare anche all'eiaculazione, cioè allo squirting. Perché fermarsi ad uno?

12. Non ha conseguenze negative – Se facendo sesso si potrebbe andare incontro a malattie veneree e a gravidanze indesiderate, la masturbazione invece non avrà nessuna di queste possibili conseguenze negative. Allo stesso tempo, permetterà di raggiungere lo stesso grado di piacere e soddisfazione sessuale.

13. Fa sentire bene – Si dice che dopo un orgasmo la pelle sia più luminosa e il viso più rilassato. Gli effetti del piacere sul corpo e sulla mente sono praticamente evidenti. L'autoerotismo è quindi capace di far sentire bene e di far sentire più forti e in salute.