La storia di Ashanti Elliott-Smith ha commosso il mondo. È una bambina di 11 anni, che soffre di progeria, ovvero quella malattia rara che causa invecchiamento precoce del corpo, tra cui perdita di capelli e perdita di peso, il manifestarsi precoce delle rughe e malattie cardiache, con un'aspettativa di vita di non più di 15 anni. Veniva presa in giro dai suoi amichetti a scuola, aveva deciso di indossare una parrucca rosa per sentirsi come gli altri compagni, dato che l'alopecia le ha fatto perdere tutti i capelli, ma la maestra, una volta che la piccola è arrivata a scuola, l'ha costretta a togliersela. Il motivo? Avrebbe potuto incoraggiare gli altri bambini a tingersi i capelli dello stesso colore.

Adesso, grazie ad una rapida campagna di beneficenza, Ashanti Elliott-Smith ha potuto trascorrere un'intera giornata in un coiffeur del Sussex, scegliendo una parrucca ritenuta "consona" ad una scuola elementare. Del resto anche il preside dell'Oakmeeds Community College, aveva difeso la scelta della maestra. La signora Smith, madre della bambina, era rimasta allibita dall'inflessibile attitudine ad applicare i regolamenti. Ma adesso la piccola ha una fluente chioma bionda, adesso può sentirsi proprio come tutti gli altri bambini senza violare alcun tipo di regolamento.