Il Festival di Cannes non è solo uno degli eventi più attesi nel mondo del cinema, è anche una cerimonia glamour a cui prendono parte innumerevoli star provenienti da ogni parte del mondo, che sfoggiano i loro look più eleganti e glamour. L'accessorio a cui non riescono proprio a rinunciare sul tappeto rosso? Le scarpe con il tacco, anche se tutte le donne sanno che non possono essere definite comode. Kristen Stewart, però, è riuscita a stravolgere le regole: ieri alla prima del film "BlacKkKlansman" ha pensato bene di togliersi i décolleté e di camminare a piedi nudi sul tappeto rosso.

Il look di Kristen Stewart al Festival di Cannes

Ieri sera, in occasione della 71esima edizione del Festival di Cannes, si è tenuto la première del film "BlacKkKlansman", alla quale ha preso parte Kristen Stewart, uno dei membri della giuria di quest'anno. L'attrice è apparsa impeccabile in un abito metallico della collezione Autunno/Inverno 2013-14 di Chanel, caratterizzato da una minigonna ricoperta di decorazioni brillanti che lasciava in mostra le gambe e una maglia a maniche lunghe a righe argentata con gli stessi cristalli sulla scollatura. Per completare il tutto ha scelto dei décolleté neri con il tacco a spillo di Christian Louboutin e ha tenuto i capelli sciolti e tirati all'indietro, a differenza di un'altra della sua ultima apparizione sul red carpet, quando ha puntato tutto su un'acconciatura intrecciata e rock. La cosa che le permetterà di passare alla storia? Ha tolto le scarpe e ha sfilato a piedi nudi.

Kristen Stewart senza scarpe sul red carpet

Chi ha detto che le donne devono indossare necessariamente i tacchi alti su un red carpet ambito come quello del Festival di Cannes? Kristen Stewart è riuscita a "stravolgere" le regole. Dopo aver posato di fronte ai fotografi, ha pensato bene di togliersi le scarpe, rimanendo a piedi nudi e salendo in tutta comodità le scale per raggiungere la sala in cui sarebbe stato proiettato il film. Sarà perché aveva un terribile dolore ai piedi o perché voleva farsi notare, ma l'unica cosa certa è che non riusciva più a sopportarle e non ci ha esitato a sfilarle, dando prova di avere un gran coraggio, visto che ha perso anche qualche centimetro con la sua scelta. Quello che resta d chiedersi è: quand'è che durante eventi simili alle donne non verrà poi imposto di indossare delle scarpe tanto scomode?