È da diversi anni che Kendall Jenner si è aggiudicata il titolo di modella più pagata al mondo ma presto i suoi guadagni potrebbero subire un forte rallentamento. Il motivo? Deve pagare una multa di 90.000 dollari, ovvero più di 82.000 euro, per aver infranto alcune regole imposte sui social. La vicenda risale al 2017, all'epoca la top aveva ricevuto un compenso di 275.000 dollari, circa 250.000 euro, per sponsorizzare sul suo profilo personale l'evento musicale chiamato Fyre Festival. Purtroppo, però, nonostante l'enorme pubblicità, lo show non si svolse e la sorellina di Kim fu citata al tribunale fallimentare di New York da Gregory Messer, che aveva il compito di recuperare il denaro perso dagli investitori.

Qual è stata la colpa di Kendall, visto che non rientrava tra gli organizzatori della manifestazione? Aveva "dimenticato" di inserire l'hashtag #adv nel post condiviso e poi successivamente cancellato, dunque non specificava il fatto che si trattava di una pubblicità pagata fior fior di quattrini. Come se non bastasse, aveva anche "ingannato" i fan, facendogli credere che sul palco si sarebbe esibito il cognato Kanye West. Il risultato? In molti si fidarono e acquistarono il biglietto da 10.000 dollari che prevedeva anche la partecipazione a un party esclusivo sullo yacht della modella. Oggi, però, è arrivato il responso definitivo della causa e Kendall ha accettato di pagare la cifra dovuta. La multa manderà in crisi le sue finanze o, visto il conto in banca da capogiro, non intaccherà affatto il suo patrimonio? Non resta che aspettare la classifica delle modelle più ricche del 2020 per scoprirlo.