La maternità è un momento di svolta nella vita di una donna: ne segna cambiamenti dal punto di vista fisico, emotivo e inevitabilmente ne sconvolge la quotidianità. Il ritmo delle giornate cambia, il tempo scorre in modo differente e ruota tutto intorno ai bisogni di quella nuova vita che dipende in tutto e per tutto dalla propria madre. Katy Perry ha dato alla luce la sua primogenita ad agosto e da allora la sua vita è notevolmente cambiata: si è resa conto di quanto fare la mamma sia un lavoro vero e proprio, a tempo pieno, che richiede tutte le energie di cui si dispone. Ma la star internazionale ha capito anche quanto tutto questo sia bellissimo e quanto siano straordinarie le donne nel loro mettere al mondo una nuova vita e gestire tutto quello che questo comporta.

I primi mesi da mamma di Katy Perry

Dopo la nascita della piccola Daisy Katy Perry si è presa una pausa dagli impegni lavorativi e si è dedicata esclusivamente alla sua famiglia. Una volta rientrata ad American Idol, il programma in cui riveste il ruolo di giudice, ha incontrato qualche difficoltà. Ha raccontato questo momento della sua vita nel corso di un'intervista durante il talk show Live with Kelly and Ryan. Ha raccontato di aver provato come un senso di sopraffazione, una volta tornata ai suoi impegni lavorativi: ha dovuto imparare a conciliare molte più cose rispetto a prima, a inserire nella sua routine una moltitudine di incombenze nuove. Incredibile però quanto le donne siano brave in questo: «Partorire, tornare al lavoro e allattare. Le donne sono gli esseri più potenti del pianeta!» ha detto stupefatta.

Come ti cambia essere madre

La cantante si è anche dovuta abituare ad avere meno tempo per sé: «Non ho più il tempo extra che ho avuto per tutta la vita. Ho creato uno spazio per mia figlia e sono contenta di averlo fatto. Quando diventi madre ti concentri solo su quello. Non perché non ami le altre persone, ma perché vuoi essere una mamma fantastica». La 36enne è legata all'attore Orlando Bloom dal 2016 (salvo un'interruzione di un anno nella loro relazione). Sicuramente il supporto di un compagno attento e premuroso è essenziale soprattutto all'inizio e lei si è detta fortunata: «Ho un partner incredibile che mi sostiene in tutto». Il bilancio di questi primi mesi da mamma è positivo per lei, difatti lo ha definito «il miglior lavoro del mondo».