Ora che sei dimagrita sei troppo figa per fare la comica e non fai più ridere: era questo il tenore dei commenti ultimamente ricevuti da Katia Follesa. Dopo aver perso alcuni chili per motivi di salute, l'attrice si è dovuta quasi giustificare nei confronti di coloro che hanno cominciato ad accusarla di volersi anche lei omologare agli stereotipi di bellezza della tv, lei che invece era un esempio diverso. Ma la cosa peggiore è stata per la comica finire nel mirino degli haters e veder messa in discussione la propria professionalità, come se un dimagrimento l'avesse resa in un attimo una persona diversa, incapace di svolgere bene quel lavoro che porta avanti da oltre dieci anni. Katia Follesa ha scelto di rispondere a queste cattiverie con l'arma che conosce meglio: l'ironia. E l'hanno aiutata a farlo anche i suoi amici e colleghi comici.

Le accuse degli haters diventano una challenge sui social

Katia Follesa ha scelto di farsi una bella risata invece che perdersi d'animo. In fondo lei, che di mestiere fa l'attrice, di risate se ne intende e nella sua carriera ne ha strappate tante, partecipando dal 2004 a oggi a numerosi programmi televisivi. Per questo, da quell'accusa "Non mi fai ridere" ha preso spunto per trarre qualcosa di leggero e simpatico, coinvolgendo i suoi amici. Quell'accusa è diventata l'hashtag #NonMiFaiRidere. Ne è nata una vera e propria challenge sui social che ha coinvolto Fedez, Mara Maionchi, Pintus, Frank Matano e molti altri, che hanno mostrato solidarietà alla collega. Nel primo video pubblicato su Instagram, la Follesa ironizza sulle capacità del collega Angelo Pintus: «Approfitto di questo mezzo per dirti una cosa che non ti ho mai detto in questi anni. Fai queste imitazioni anni Ottanta, pensi di essere il più bravo di tutti, ma non mi fai ridere». Stesso mantra anche per Luca Ravenna che rivolgendosi a Michela Giraud dice: «Non mi fai ridere, non puoi continuare a fare battute burine sui romani». Lei gli fa eco rispondendogli: «Ma tu ancora fai battute sugli uomini con l'influenza? Ma cos'è, il 2009? Non fai ridere!».

#NonMiFaiRidere non è solo un hashtag solidale: ecco cosa c'è dietro

Prendendo spunto dalla frase che così tanto l'ha ferita Katia Follesa ha tratto un hashtag condiviso anche dai suoi colleghi comici, che hanno tutti una cosa in comune con lei. Si tratta infatti del cast di LOL: Chi ride è fuori, comedy show firmato Amazon Original che sbarcherà sulla piattaforma di streaming nel 2021. Si tratta di una sfida a colpi di improvvisazione, stand-up comedy e commedia. I protagonisti sono proprio Katia Follesa, Angelo Pintus, Luca Ravenna, Michela Giraud e con loro anche Elio, Caterina Guzzanti, Lillo, Frank Matano, Ciro e Fru dei The Jackak. Alla conduzione Fedez e Mara Maionchi. Dopo i botta e risposta scambiati su Instagram, sarà lì che vedremo davvero chi fa ridere e chi no.