Kate Middleton, oltre ad essere la regina delle smorfie, è senza dubbio la principessa più elegante che ci sia. In ogni occasione pubblica incanta con i suoi splendidi abiti dall'aria raffinata, stupisce per la sapienza con cui abbina gli accessori perfetti e lascia senza fiato quando alterna capi d'alta moda a pezzi low cost da grande magazzino. Anche in gravidanza non ha sbagliato un colpo, esibendo di volta in volta abiti premaman impeccabili. Se nei primi mesi la pancia non era ben visibile, e dunque Kate ha potuto indossare abiti attillati, come il modello di Max Mara, successsivamente il pancione è aumentato. Kate ha iniziato a nascondere le forme sotto eleganti cappotti dai colori pastello, uno su tutti il meraviglioso coat rosa pallido disegnato da Sarah Burton, stilista di Alexander McQueen.

Colori pastello e abiti economici – Come dimenticare lo spolverino pesca di Jenny Packham, indossato per la celebrazione dei sessant'anni di regno della Regina, i dettagli floreal del soprabito color menta di Mulberry e il giallo intenso del cappottino in tweed di Emilia Wickstead. Una menzione d'onore va poi al look più originale: per la prima volta Kate abbandona i colori tenui e sfoggia un modello di Hobbs ricoperto da una fantasia maculata in black&white. Ma il capo che ha senza dubbio catturato il grande pubblico è il mini abito a pois di Topshop. Scegliendo il vestito economico la principessa ha dimostrato che non servono somme sporpositate per essere chic ed impeccabili.