Ricordate "Pretty Woman", il film che ha letteralmente spopolato negli anni '90, segnando un'epoca? Ha fatto sognare intere generazioni con il suo romanticismo e ancora oggi le avventure di Vivian, la ragazza di Hollywood Boulevard interpretata da Julia Roberts che perde la testa per l'affarista miliardario, ovvero Richard Gere, riescono a dimostrare a tutte che l'amore vero esiste. Sono molte le nostalgiche che desidererebbero ritrovarsi in una storia simile e oggi, almeno per qualche istante, possono ritornare a fantasticare. La nota attrice si è ispirata all'iconica scena della partita di polo per l'ultimo look sfoggiato in pubblico.

Il look a pois di Julia Roberts

La Roberts ha preso parte al 10° Veuve Clicquot Polo Classic nel Will Rogers State Historic Park a Pacific Palisades e per l'occasione ha pensato bene di riproporre i pois come in "Pretty Woman". Se all'interno del film era stata vestita dalla stylist Mailyn Vance, che aveva scelto per lei un vestito in bianco e beige con tanto di cappello e guanti abbinati, questa volta ha preferito fare da sé. Per la recente apparizione alla partita di polo ha puntato tutto un completo in bianco e nero di Michael Kors con pantaloni alla caviglia e corpetto-camicia con le maniche corte e dei volant sul ventre. Per completare il tutto ha scelto una cintura bianca che le ha segnato il punto vita, dei mocassini con i lacci in total white, dei grossi occhiali da sole e ha poi tenuto i capelli sciolti e leggermente ondulati, differenziandosi dunque dalla scena iconica, nella quale portava un elegante chignon. Nonostante siano passati 30 anni da quando ricopriva i panni di Vivian, Julia non ha perso la bellezza che l'ha sempre caratterizzata ma è chiaro che è stata travolta dall'effetto nostalgia. Sarà un modo originale per annunciare un revival del film? I fan non possono fare a meno di sperarci, anche se per il momento sembra essere solo un'utopia.

La storia dell'abito a pois di Pretty Woman

L'abito a pois in bianco e beige sfoggiato da Julia Roberts in "Pretty Woman" ha fatto storia, è un modello elegantissimo e senza maniche che si ispira al look di Audrey Hepburn nella scena di Ascot in "My Fair Lady" e, nonostante abbia 30 anni, continua a essere molto attuale. Non è un caso che siano molti i brand di moda che lo ripropongono in delle versioni rivisitate, registrando un incredibile successo. A firmare l'originale fu la costumista della pellicola Marilyn Vence che, innamoratasi di quel tessuto ritrovato in una fabbrica di Beverly Hills, decise di costruirci su un vestito. Con la stoffa, però, riuscì a realizzare solo l'abito, il nastro del cappello venne creato accorciando l'orlo. Il risultato? Decisamente impeccabile e glamour.