I jeans sono tra gli indumenti più utilizzati al mondo, sono comodi e donano uno stile casual e glamour. Negli ultimi tempi, se ne stanno producendo di davvero bizzarri, da quelli con la zip che rivela il lato b a quelli "a metà", ma un modello che è apparso sul web negli ultimi giorni ha superato davvero ogni limite. Si tratta di un pantalone proposto da Prps, un noto brand americano che produce denim di ogni tipo, ed è ricoperto di una particolare tintura marrone che lo fa sembrare sporco di fango.

L'effetto mud wrestling, cioè lotta nel fango, renderebbe il jeans più sdrucito e "vissuto", un dettaglio davvero desiderabile per coloro che seguono le ultime tendenze. L'unico piccolo inconveniente? Costa ben 420 dollari. Sconvolti dalla cifra, gli utenti del web non hanno potuto fare a meno di criticare l'indumento, chiedendosi per quale motivo una persona debba arrivare spendere tanto per indossare un pantalone all'apparenza sporco. Da un lato, ci sono gli anticonformisti che sarebbero disposti a gettarsi nel fango pur di non pagare 420 dollari, dall'altro le fashion victim che desiderano già l'indumento "finto sporco" più di ogni altra cosa al mondo.

L'unica cosa certa è che il distrutto e il massacrato sono ormai diventati sinonimo di glamour, soprattutto quando si parla di pantaloni. Non a caso, il ripped jeans, ovvero il jeans strappato, è uno dei must have dell'ultima stagione. Insomma, a quanto pare, più il denim è "torturato", più acquista valore. Chi sarebbe disposto a spendere 420 dollari per un modello ricoperto di finto fango?